CORSO SPECIALE di ANALISI ASTROCICLICA (evento formativo sui cicli planetari, la borsa, la previsione, il trading, l’investimento)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #Corso

CORSO SPECIALE di ANALISI ASTROCICLICA

EVENTO FORMATIVO sui CICLI PLANETARI, la BORSA, la PREVISIONE, il TRADING, l’INVESTIMENTO

Relatore: Giancarlo Anelli
Luogo: Desenzano del Garda (BS) presso l’ateneo Borsari, via Rambotti 11
Data: Sabato 1° Giugno
Orario: dalle 10:00 alle 17:00
Costo: 200 euro (ripagati con dei Bonus)

Per ulteriori informazioni: 328 6473890  email: giancarloanelli@libero.it

Programma: un viaggio di ben 25 anni attraverso le correlazioni tra i Pianeti e l’andamento dei mercati, spesso individuato con largo anticipo.

L’obiettivo del corso è dare le BASI dell’ANALISI ASTROCICLICA, così che si conoscano bene tutti i CICLI PLANETARI e si impari ad utilizzarli, anche autonomamente (per quello sicuramente ci vuole un po’ di tempo).

Oltre alla parte DIDATTICA (indispensabile) andremo proprio a verificare quali sono state le migliori correlazioni degli ultimi 25 anni tra i Pianeti e la Borsa e come riuscire ad individuare le correlazioni future.

Saranno poi i singoli studenti a scegliere quei CICLI o quelle correlazioni che sembrano più promettenti.

Si vedranno comunque degli INDICATORI PLANETARI molto interessanti, che già tracciano una LINEA ANTICIPATORIA.

Il COSTO del CORSO è di 200 euro, ripagati con dei BONUS:

1° BONUS: DUE MESI GRATIS di ABBONAMENTO al mio sito (COMMENTI GIORNALIERI e STRATEGIE MINICICLI) – valore 200 euro

2° BONUS: Possibilità di partecipare alla ripetizione dell’EVENTO con uno sconto del 50%

3° BONUS: una COPIA GRATIS del mio prossimo CORSO ONLINE sull’ANALISI ASTROCICLICA (in preparazione) – valore 200 euro

4° BONUS: i miei TRE LIBRI in OMAGGIO

5° BONUS: una COACHING GRATUITA di 1 ora con ME (via SKIPE) per approfondire tutti i temi del CORSO.

Per partecipare al CORSO compilare gentilmente il modulo sotto (il pagamento verrà fatto in loco).

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (19-5-2019)*

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

Notiamo un parziale recupero dell’Europa rispetto ai ribassi precedenti; ancora negativi gli USA; calo consistente del Bovespa brasiliano (-4,5%).

Il Ftse Mib italiano, dopo la discesa dai 22000 punti, sembra aver trovato un temporaneo supporto attorno ai 20800 punti, da confermare nelle prossime sedute in considerazione dello STACCO DIVIDENDI.

Il DAX tedesco ha rimbalzato con forza dalla MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni, riavvicinandosi ai massimi di periodo.

Buona la reazione anche del FTSE 100 inglese.

La figura è simile per il NASDAQ americano, ancora al di sotto però della MEDIA MOBILE azzurra a 14 giorni.

Particolarmente interessante il punto raggiunto dal già citato BOVESPA, al bivio tra rialzo e ribasso.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 20 Maggio.

Come da previsione i mercati azionari hanno fatto una “coda ribassista” (sulla scia dell’opposizione MARTE-GIOVE) e sono ripartiti sul TRIGONO del SOLE a SATURNO e PLUTONE.

La situazione, malgrado il recupero, non appare ancora ben definita.

Abbiamo il cambio di segno di VENERE (dall’ARIETE al TORO) e di MARTE (dai GEMELLI al CANCRO).

Si attende inoltre il passaggio di SOLE e MERCURIO dal TORO ai GEMELLI (martedì 21 Maggio).

Da valutare quindi se questi fattori possono incidere sulla direzionalità della prossima settimana e oltre.

SATURNO e PLUTONE sono tornati in SESTILE a NETTUNO (aspetto positivo) mentre GIOVE (retrogrado) è nuovamente in QUADRATURA (aspetto negativo) a NETTUNO.

Competa il quadro un buon SESTILE tra MARTE e URANO.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, con prevalente calo dei METALLI.

Il peggiore è il PLATINO, in ribasso del 5%.

Si rafforza invece il PETROLIO, avendo trovato un supporto in corrispondenza della MEDIA MOBILE a 55 giorni.

Sotto la discesa del PLATINO.

Infine le CRIPTOVALUTE, tutte in forte ascesa (aggiornate a Venerdì 17 Maggio).

Il BITCOIN ha raggiunto la soglia degli 8000 punti ed è tornato un po’ indietro.

Anche LITECOIN ha toccato un’importante soglia, quella dei 100 dollari.

Parziale risveglio di RIPPLE, “al palo” da diversi mesi.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”, allo scopo di dare una visione generale. Per approfondire il discorso sui mercati e l’approccio astrologico-planetario, c’è la possibilità di richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE su MIB, DAX ed EUROSTOXX50 (valida anche per chi è già stato iscritto al sito e vuole conoscere le novità e le prospettive di MEDIO PERIODO).

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (12-5-2019)*

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è piuttosto negativo, con Ftse Mib, Eurostoxx50 e Nikkei giapponese in ribasso di oltre il 4%; si salva parzialmente l’ASX australiano (-0,4%).

Il Ftse Mib italiano, dopo aver raggiunto l’importante soglia dei 22000 punti a metà Aprile ed essere rimasto in laterale per circa tre settimane, ha ritracciato con decisione, fermandosi al momento all’incrocio di due MEDIE MOBILI (la 14 e la 55).

Il DAX tedesco, arrivato all’obiettivo dei 12400-12500 punti, è ritornato a testare la soglia dei 12000 punti (potenziale supporto di breve).

La discesa era iniziata prima sul FTSE 100 inglese, che si conferma “buon anticipatore di tendenza”.

In flessione anche il NASDAQ americano, non distante dalla MEDIA MOBILE a 55 giorni.

Il NIKKEI staziona poco sopra l’importante soglia dei 21000 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 13 Maggio.

Sulla OPPOSIZIONE MARTE-GIOVE, citata la settimana scorsa, i mercati azionari hanno invertito la tendenza da rialzo a ribasso.

E’ curioso constatare che proprio sull’aspetto al grado del 5-6 Maggio siano arrivate delle dichiarazioni del presidente americano Trump in merito ai dazi nei confronti della Cina, che hanno poi innescato un’ondata di vendite dapprima sulle borse asiatiche e poi su quelle occidentali.

L’effetto dell’OPPOSIZIONE MARTE-GIOVE potrebbe continuare nonostante siano presenti dei TRIGONI (aspetti positivi), tra cui il TRIGONO SOLE-SATURNO e SOLE-PLUTONE.

Vi è da verificare quindi se si è già pronti per una risalita o se è lecito attendersi una coda ribassista.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, abbastanza contrastate.

Il peggiore è il RAME, in ribasso del 1,4%.

Leggero scatto in avanti per il NATURAL GAS.

Invariato il PETROLIO ma su un possibile supporto di breve.

Fase di stallo per l’ORO, da tenere però sotto osservazione nelle prossime settimane.

Infine le CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 10 Maggio).

Il BITCOIN ha ripreso ulteriore vigore, superamento ampiamente la resistenza dei 6000 dollari.

Appare ben impostato anche LITECOIN.

Il grafico dei RIPPLE, al momento, è invece completamente “piatto”.


Buona settimana e alla prossima.

Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”, allo scopo di dare una visione generale. Per approfondire il discorso sui mercati e l’approccio astrologico-planetario, c’è la possibilità di richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE su MIB, DAX ed EUROSTOXX50 (valida anche per chi è già stato iscritto al sito e vuole conoscere le novità e le prospettive di MEDIO PERIODO).

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (5-5-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento medio è perfettamente neutro (Tokio era chiusa per festività); in rialzo il DAX tedesco.  

Il Ftse Mib italiano, dopo aver raggiunto l’importante soglia dei 22000 punti a metà Aprile, ne è rimasto al di sotto, muovendosi in laterale.

Il DAX tedesco si sta avvicinando alla soglia dei 12500 punti.

In flessione il FTSE100 inglese dopo il massimo del 23-4 a 7523 punti.

Sui massimi assoluti il NASDAQ americano (8164 punti).

Figura simile per lo S&P500 (2946 punti raggiunti il 30 Aprile e il 3 Maggio).

Ora il grafico del BOVESPA brasiliano, in ripiegamento dopo il raggiungimento dei 100000 punti (99994 per l’esattezza) in Marzo.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 6 Maggio.

Numerosi TRIGONI e QUADRATURE accompagneranno la prossima settimana.

Il SOLE sarà in TRIGONO a SATURNO e poi a PLUTONE.

VENERE in QUADRATURA a SATURNO e PLUTONE.

GIOVE in TRIGONO a VENERE e MERCURIO.

Conclude il quadro l’OPPOSIZIONE di MARTE (dai GEMELLI) a GIOVE in SAGITTARIO.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, tutte negative.

Il peggiore è il PLATINO, in ribasso del 3%.

Stenta a riprendersi il NATURAL GAS.

In ripiegamento anche il PETROLIO ma su un possibile supporto di breve.

Sotto l’evoluzione del PLATINO.

Infine le CRIPTOVALUTE, in deciso rialzo (aggiornate a Venerdì 3 Maggio).

Il BITCOIN ha ripreso vigore, ritornando sul livello del minimo del 28 Giugno 2018.

Pronta risalita di LITECOIN dalla MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni segnalata la settimana scorsa.

Appare buona l’impostazione di BITCOIN “CASH”.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”; per chi volesse approfondire il discorso sui mercati, c’è la possibilità richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE su MIB e DAX.

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (28-4-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento, con qualche eccezione, è mediamente positivo, con l’ASX australiano miglior indice (+2%); bene anche il NASDAQ americano (+1,85%).  

Il Ftse Mib italiano, dopo aver raggiunto l’importante soglia dei 22000 punti, è tornato leggermente indietro (sotto nel grafico settimanale).

Il DAX tedesco si trova a cavallo tra i 12000 e i 12500 punti.

Uno sguardo allo SMI svizzero, che è volato sopra i MASSIMI STORICI (ora a 9723 punti).

Anche il NASDAQ americano (8146 punti) va fortissimo, avendo superato il massimo del 2018.

Nuovi massimi per l’ASX australiano.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 29 Aprile.

Il SOLE, in TORO, è in CONGIUNZIONE a URANO (aspetto positivo).

GIOVE, in SAGITTARIO, è diventato RETROGRADO e forma una SESQUIQUADRATURA con il SOLE (aspetto neutro-negativo).

Buono il SESTILE MERCURIO-MARTE.

Il cielo appare contrastato per via delle QUADRATURE di MERCURIO a SATURNO e di MARTE a NETTUNO.

Si avvicina intanto anche l’OPPOSIZIONE MARTE-GIOVE.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME.

Perde posizioni il PETROLIO, mentre restano stabili i METALLI PREZIOSI.

Sui minimi dal 2016 il NATURAL GAS, che sta cercando di riprendere gradatamente quota.

Brusco ritracciamento del PETROLIO dopo la recente galoppata rialzista.

Nuovi minimi sull’EURO-DOLLARO, che sembra aver ripreso il trend ribassista.

Infine le CRIPTOVALUTE, prevalentemente in ribasso (aggiornate a Venerdì 26-4).

Il BITCOIN potrebbe aver già incontrato una RESISTENZA nelle scorse settimane. Non scontato quindi un ritorno sopra i 6000 dollari, con il rischio di una nuova discesa sotto i 5000 dollari.

LITECOIN ha fatto un massimo poco sopra i 90 dollari e si sta ora riavvicinando alla MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni.

Un’occhiata anche a BITCOIN “CASH”.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”; per chi volesse approfondire il discorso sui mercati, c’è la possibilità richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE su MIB e DAX.

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Meglio utilizzare i “Segnali”, i Trading Sistem o delle “Strategie operative” per investire in Borsa?

Ben ritrovati.

Cosa differenzia un “segnale” o un sistema automatico da una strategia operativa?

Un trading sistem automatico genera dei “segnali” che possono essere replicati dagli utenti, senza però sapere il grado di preparazione, la forma mentis, il profilo psicologico e di rischio di chi si accinge a metterli in pratica.

E’ possibile diventare completamente “meccanici” nel campo del trading, senza conoscere il trading stesso e le sue implicazioni energetiche, comportamentali e di impatto emotivo?

Bisogna partire cioè dal “sistema automatico” o dalla formazione dell’operatore?

In altre parole, vi è una vera consapevolezza su cosa significhi “operare in Borsa” e quali sono le forze che impediscono al 90% degli operatori di conseguire dei guadagni?

E’ sufficiente riuscire a replicare dei “segnali” per avere successo?

E’ bene fare chiarezza…

La strategia è un qualcosa di più complesso ed articolato rispetto ad un “segnale” e presuppone uno studio, una ricerca approfondita, la capacità di personalizzare il trading in base alle proprie esigenze.

La strategia dunque è un “vestito” che l’operatore si deve cucire addosso e con cui si deve trovare a proprio agio.

Il “segnale” è uno stimolo esterno, spesso improvviso ed estraneo alla realtà individuale dell’operatore, che lo costringe ad un faticoso quanto difficile adattamento.

Il “segnale” spesso è univoco (entra qui, esci lì, inserisci lo stop) ma non prevede solitamente ingressi progressivi, frazionamento del rischio, sfruttamento delle oscillazioni (anche in controtendenza), possibilità di “modulare” maggiormente l’impatto, anche emotivo, nell’interazione con il mercato.

Non tiene conto inoltre della stagionalità, della necessità di introdurre delle pause, di verificare la “sincronia” con il mercato stesso in un determinato momento, di valutare l’approccio del singolo in funzione del suo livello di energia, di “misurare” il grado di sopportabilità.

Se il segnale può essere considerato una sorta di “o la va o la spacca”, la strategia contempla una quantità maggiore di informazioni e combinazioni, permettendo così un approccio più tranquillo, una programmazione più strutturata, una modalità più in linea con le esigenze dell’operatore, che può appunto personalizzare l’operatività.

Il trading con i MINICICLI, oltre ad essere un metodo non intraday, è basato sulle STRATEGIE e non sui “segnali” in quanto, alla base di tutto, va fatto un lavoro consapevole da parte dell’operatore per entrare in sintonia con il metodo che intende utilizzare, in modo da stabilire in anticipo le condizioni per interagire con il mercato stesso (parametri di take profit / stop loss, esposizione progressiva, durata dell’operazione, ecc.).

La “strategia”, a mio parere, batte sempre il “segnale”, e pone in una migliore condizione psicologica. E’ chiaramente un passo avanti nella crescita dell’operatore.

Alla prossima.
Giancarlo Anelli

Promozione Abbonamento Aprile 2019! Reports di Borsa, Strategie di Trading Minicicli su Mib e Dax

#Borsa #Trading #Strategie #Abbonamento

Fino al 30 Aprile sarà possibile sottoscrivere l’ABBONAMENTO al sito a condizioni  vantaggiose.

Si riceveranno (in sintesi):

  1. COMMENTI di BORSA giornalieri (analisi, previsione, formazione)
  2. STRATEGIE operative MINICICLI su MIB e DAX
  3. I miei 3 LIBRI in omaggio
  4. Aggiornamenti via EMAIL ed SMS
  5. Formazione gratuita

Vedi intanto i RISULTATI MINICICLI nel 2018 (+15500 punti/euro sull’indice italiano Ftse Mib applicando tutte le strategie)

La QUOTA (scontata) dell’ABBONAMENTO è di:

  • 130 euro 2 mesi

  • 180 euro 3 mesi

  • 330 euro 6 mesi

  • 650 euro 1 anno

COORDINATE: Anelli Giancarlo, CASSA RURALE – BCC di Treviglio – CREMA (CR)

IBAN: IT84A0889956840000000570422

CAUSALE: abbonamento

Qui sotto il MODULO per procedere:

 

Per ulteriori informazioni inviare email a giancarloanelli@libero.it  (329 5456607)

Quali sono i VANTAGGI dell’ABBONAMENTO?

  • Innanzitutto l’opportunità di accedere ad una visione diversa e alternativa dei mercati, che prenda in considerazione, oltre all’analisi tecnica, anche le rispondenze planetarie.
  • Le strategie personalizzabili per seguire i MINICICLI, inserendo in anticipo tutte le condizioni (in modo da non essere “risucchiati” dall’intraday).
  •  La formazione “attitudinale” al trading con i MINICICLI, più importante dell’operatività stessa (l’argomento viene trattato spesso nei COMMENTI).
  • L’individuazione dei momenti stagionali più proficui per alternare una maggiore o minore attività operativa.
  • Il contatto diretto con me (via email e telefonico); l’esperienza mi porta ad inquadrare bene il profilo psicologico di una persona per orientarla in base alle sue attitudini.
  • I miei tre LIBRI in omaggio: 1) Il mondo della Borsa e il Trading con i Minicicli, 2) L’Astrologia e la Borsa, 3) Iniziazione alla Borsa e alla visione planetaria.
  • Chi si abbona alle strategie, applicando realmente i MINICICLI in Borsa, ha la possibilità di arrivare ad un ipotetico guadagno (basato sui dati storici) 10 volte superiore al costo dell’abbonamento.
  • E’ stata studiata inoltre un’ulteriore applicazione dei MINICICLI, con l’incremento del numero dei contratti all’aumentare del capitale disponibile; tale ipotesi può portare al raggiungimento di 1 milione di euro in 10 anni, partendo da 15000 euro iniziali (il percorso è stato spiegato nel primo libro).
  • Nessuna crescita del capitale è però possibile senza una CRESCITA EVOLUTIVA PERSONALE; nei COMMENTI di BORSA, oltre all’analisi e alla previsione del mercato, vi è una costante formazione a livello psicologico e pratico per consentire a chi legge di acquisire la necessaria competenza e reggere nel tempo “l’interazione” con i mercati stessi.

Quali sono i RISULTATI delle STRATEGIE dei MINICICLI applicate all’indice italiano Ftse MIb?

Il bilancio si può considerare molto positivo (vedi nel dettaglio i Risultati) ma indipendentemente dai numeri, è importante prima trovare una buona affinità con il metodo, perché non è così facile replicarlo.

La difficoltà maggiore sta nello sfuggire alle quotazioni e alla visione intraday.
Buona parte degli esperti propone l’intraday, che però alla lunga non può essere sopportato dall’operatore, che quindi è costretto a “mollare”.

Con i MINICICLI si cerca invece di uscire da questa logica e di predisporre delle STRATEGIE che “pescano” all’occorrenza nel giornaliero (sfruttando le oscillazioni) ma che mantengono un’ottica di MEDIO periodo.

Sono contemplati inoltre take profit e pause programmate, proprio per raggiungere un equilibrio tra operatività e recupero delle energie psichiche (il trading, anche se tranquillo, è ugualmente “dispendioso”).


Tutte le spiegazioni inerenti all’applicazione dei MINICICLI sui mercati, sono riportate nel LIBRO “Il MONDO della BORSA e il TRADING con i MINICICLI”; è possibile richiedere ulteriori approfondimenti.

E’ comunque fondamentale maturare esperienza di TRADING e prestare la massima attenzione nell’operatività.

Questo sotto è l’andamento operativo della sola strategia “PILOTA” 2014-2018 in termini di punti/euro.

Disclaimer

Prova gratuita di 10 giorni

Home