TRADING con i MINICICLI

Quello dei MINICICLI è un METODO STRAORDINARIO per affrontare la BORSA  e costruirsi un CAPITALE nel TEMPO.

Si tratta, in pratica, di un sistema di Trading innovativo per guadagnare in Borsa con Strategie operative sull’indice Ftse Mib italiano.

Estratto – Il MONDO della BORSA e il TRADING con i MINICICLI

Vi è infatti un nuovo modo di intendere i mercati finanziari e di operare personalmente in BORSA, e senza dipendere dall’andamento dell’ECONOMIA o dalle notizie dei mass-media. Non è nemmeno indispensabile possedere una competenza specifica in merito alla Analisi Tecnica…

Il TRADING con i MINICICLI è una nuova concezione del trading, che lascia spazio alla propria vita privata e ai propri interessi, e che permette di costruirsi un CAPITALE nel tempo, al “ritmo” dei cicli naturali.

E’ però necessario predisporsi a conseguire una DISCIPLINA COMPORTAMENTALE, imparando a rispettare la METODOLOGIA di APPLICAZIONE, senza farsi influenzare più di tanto dalle naturali oscillazioni dei mercati.

Attraverso i MINICICLI è possibile impostare delle operazioni di Borsa in relativa tranquillità, conoscendo in anticipo le modalità per agire sui mercati, rispettando semplici REGOLE di BASE applicabili da chiunque.

Per comprendere il Trading con i MINICICLI è necessario leggere il LIBRO “il MONDO della BORSA e il TRADING con i MINICICLI” o anche solo l’estratto.

Ecco un grafico esemplificativo (correlazione Minicicli-indice Ftse Mib nel 2018)Schermata 2018-12-28 alle 14.42.16

Le onde dei MINICICLI (a pallini blu) tracciano una linea anticipatoria rispetto ai movimenti dell’indice (a rombi rossi) e permettono di stabilire, in anticipo, dei punti indicativi di ingresso/uscita dalle posizioni. Le date di INVERSIONE vengono riportate nei COMMENTI giornalieri, a beneficio degli abbonati.


I VANTAGGI DEL TRADING CON I MINICICLI

Per seguire i MINICICLI ed apprezzarne i vantaggi, bisogna entrare in un’ottica di approccio al mercato un po’ diversa da quella del trading “tradizionale”; è necessaria dunque una adeguata preparazione, tale da consentire la “metabolizzazione” del metodo e la sua “sopportabilità” nel tempo.

Ecco comunque elencati i principali vantaggi:

  1.  Il trend principale (al rialzo o al ribasso) non è determinante.
  2.  Si fanno operazioni sia al rialzo che al ribasso.
  3.  Si applica molto bene al mercato italiano (ma potenzialmente anche ad altri mercati).
  4. Non è indispensabile conoscere l’analisi tecnica.
  5. Non è indispensabile seguire l’intraday.
  6. Non è indispensabile calcolare livelli di prezzo.
  7. Non si inseguono massimi e minimi del mercato.
  8. Si raccoglie il guadagno (se c’è) alle scadenze e agli obiettivi prefissati.
  9. Si fanno operazioni della media di 5-10 giorni ciascuna.
  10. Si fanno circa 40/50 operazioni l’anno.
  11. Si risparmia in commissioni.
  12. Si conoscono in anticipo le modalità per aprire e chiudere la posizione.
  13. Non si è dipendenti dai mass-media e dalle notizie.
  14. Si è in armonia con i CICLI NATURALI.
  15. Si realizza un equilibrio tra guadagno e benessere personale.
  16. Si ha tempo da dedicare a se stessi e ai propri interessi.

La correlazione dei MINICICLI rispetto agli andamenti reali del mercato, su base storica, è di circa il 65% (statisticamente cioè, 6,5 operazioni su 10 si concludono con un utile).

Con l’applicazione delle Strategie si può pensare di alzare a 7-7,5 su 10 la media delle operazioni posizioni ma ciò non esclude ovviamente operazioni negative. E’ necessario, di conseguenza, entrare in un’ottica di MEDIO PERIODO per ottenere risultati nel tempo.


INFORMAZIONI di BASE per seguire i MINICICLI

– Un conto trading e un CAPITALE sufficiente per operare sul MINI FTSE MIB italiano (orario di contrattazione 9.00-20,30). Se il CAPITALE è inferiore (bastano 2000/3000 euro) si possono utilizzare dei CFD (consigliati quelli di PLUS 500) o degli ETF a leva2.

-Aver metabolizzato il sistema dei MINICICLI e conoscerne i risultati storici: mediamente 6,5 operazioni positive su 10 e +15/30% di rendimento annuale (5000/6000 punti indice).

-Non guardare troppe volte al giorno le quotazioni, così da rendere più sopportabile l’interazione con la Borsa.

– Mantenere un ATTEGGIAMENTO di NEUTRALITA’ verso il RISULTATO (non entusiasmarsi troppo se il mercato va a favore e non deprimersi se va contro).

– Valutare l’ONDA dei MINICICLI come una “finestra di opportunità” per la propria operatività, imparando nel tempo a personalizzare stop-loss, stop-profit, take-profit e pause.

– Tenersi costantemente aggiornati con la LETTURA dei COMMENTI GIORNALIERI (possibilmente entro la mattina successiva alla pubblicazione e prima dell’apertura dei mercati).


ALTRE SPIEGAZIONI sui MINICICLI:

“Si va al RIALZO, tendenzialmente, sul MINIMO d’ONDA (in chiusura di giornata) e si va al RIBASSO il giorno del massimo d’onda (sempre in chiusura di giornata)”; chi applica i MINICICLI può decidere di RISPETTARE, ANTICIPARE, POSTICIPARE il meccanismo concepito “in automatico”.

I MINICICLI non sono “PREVISIONI” ma “ONDE PLANETARIE”, su cui è possibile impostare operazioni di TRADING.

Il SISTEMA dei MINICICLI va applicato così com’è senza preoccuparsi se il mercato è rialzista o ribassista, se è in TREND o in LATERALE.

Anche l’inclinazione non è determinante: teoricamente “vediamo” un RIALZO o un RIBASSO; in realtà non lo sappiamo e non ci interessa (almeno nell’ottica di APPLICAZIONE dei MINICICLI).

La GRANDE RIVOLUZIONE dei MINICICLI è proprio questa: NON DIPENDERE DA NESSUNA CONDIZIONE del MERCATO.

Prova gratuita di 10 giorni

Abbonamento

Per ulteriori informazioni: giancarloanelli@libero.it