Blog

Sintesi di Borsa settimanale (18-11-2018)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Di seguito la VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA (-1,52% di MEDIA).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, con l’impennata del NATURAL GAS (+18%).

Infine le CRIPTOVALUTE, decisamente penalizzate (ad eccezione di RIPPLE).

Uno sguardo al grafico astrologico di Lunedì 19 Novembre.

Accanto al positivo SESTILE SOLE-PLUTONE (in corso) e al SESTILE MARTE-URANO, abbiamo contemporaneamente degli aspetti dissonanti: la QUADRATURA GIOVE-MARTE, l’OPPOSIZIONE VENERE-URANO, la QUADRATURA MERCURIO-NETTUNO.

Completano il quadro, piuttosto contrastato, la SEMIQUADRATURA URANO-NETTUNO E e la SEMIQUADRATURA (in formazione) GIOVE-PLUTONE.

Ci avviciniamo intanto all’importante CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE in SAGITTARIO, al grado il giorno 26 Novembre.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (11-11-2018)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

La prevalenza è leggermente positiva, con il solo BOVESPA in controtendenza (-3,14%); miglior indice il DOW JONES americano (+2,84%).

Il FTSE MIB, dopo il minimo del 24 Ottobre a 18485 punti e la riconquista dei 19000 punti, si trova ancora imbrigliato in un trading range abbastanza ristretto; da verificare la tenuta (o meno) della MEDIA MOBILE azzurra a 14 giorni, passante per i 19100-19200 punti.

Il DAX tedesco è rimasto sui livelli precedenti, senza prendere direzionalità; possibilità di allungo a 11800 punti in caso di evoluzione positiva, pericolosa una eventuale rottura degli 11350-11400 punti.

Anche il FTSE 100 inglese si è mosso in laterale, in prossimità dell’importante soglia dei 7100 punti.

Il NASDAQ americano è partito di slancio ed è poi tornato indietro; la soglia dei 7400 punti sembra fungere da “spartiacque” tra rialzo e ribasso.

Il NIKKEI è arrivato nei pressi della TRENDLINE rialzista violata al ribasso nelle precedenti settimane.

Battuta d’arresto del BOVESPA brasiliano dopo il massimo assoluto del 5 Novembre a 89598 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 12 Novembre 2018.

Con il passaggio del SOLE dalla BILANCIA allo SCORPIONE (23 Ottobre) i mercati azionari hanno trovato un MINIMO e sono ripartiti.

Il SOLE è ancora nell’orbita del TRIGONO con NETTUNO ed è in SESTILE a PLUTONE in Capricorno (aspetti positivi).

E’ attiva però anche la SEMIQUADRATURA SOLE-SATURNO (neutro negativa).

GIOVE ha fatto il suo ingresso in SAGITTARIO e forma ora una QUADRATURA larga con MARTE in ACQUARIO.

MARTE è contemporaneamente in TRIGONO a VENERE.

La configurazione resta abbastanza contrastata.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Vi è da registrare il gran balzo del NATURAL GAS e il calo generalizzato di PETROLIO e METALLI.

Il NATURAL GAS si sta avvicinando ai massimi di fine 2017.

Discesa verticale invece del PETROLIO dopo il massimo del 3 Ottobre attorno ai 76 dollari; ci troviamo adesso in prossimità dei minimi di metà Febbraio (59 dollari).

L’ORO si è fermato contro la RESISTENZA dei 1250 dollari ed ha ritracciato.

Passiamo alle VARIAZIONI SETTIMANALI su alcune delle principali CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 9 Novembre).

Notiamo l’improvviso risveglio del BITCOIN “CASH” e in parte di RIPPLE, guarda caso citati nel precedente REPORT.

Il BITCOIN è rimasto pressoché stabile.

Da confermare dunque la forza di salita del BITCOIN “CASH”.

Stessa discorso per RIPPLE.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (11-11-2018)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

La prevalenza è leggermente positiva, con il solo BOVESPA in controtendenza (-3,14%); miglior indice il DOW JONES americano (+2,84%).

Il FTSE MIB, dopo il minimo del 24 Ottobre a 18485 punti e la riconquista dei 19000 punti, si trova ancora imbrigliato in un trading range abbastanza ristretto; da verificare la tenuta (o meno) della MEDIA MOBILE azzurra a 14 giorni, passante per i 19100-19200 punti.

Il DAX tedesco è rimasto sui livelli precedenti, senza prendere direzionalità; possibilità di allungo a 11800 punti in caso di evoluzione positiva, pericolosa una eventuale rottura degli 11350-11400 punti.

Anche il FTSE 100 inglese si è mosso in laterale, in prossimità dell’importante soglia dei 7100 punti.

Il NASDAQ americano è partito di slancio ed è poi tornato indietro; la soglia dei 7400 punti sembra fungere da “spartiacque” tra rialzo e ribasso.

Il NIKKEI è arrivato nei pressi della TRENDLINE rialzista violata al ribasso nelle precedenti settimane.

Battuta d’arresto del BOVESPA brasiliano dopo il massimo assoluto del 5 Novembre a 89598 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 12 Novembre 2018.

Con il passaggio del SOLE dalla BILANCIA allo SCORPIONE (23 Ottobre) i mercati azionari hanno trovato un MINIMO e sono ripartiti.

Il SOLE è ancora nell’orbita del TRIGONO con NETTUNO ed è in SESTILE a PLUTONE in Capricorno (aspetti positivi).

E’ attiva però anche la SEMIQUADRATURA SOLE-SATURNO (neutro negativa).

GIOVE ha fatto il suo ingresso in SAGITTARIO e forma ora una QUADRATURA larga con MARTE in ACQUARIO.

MARTE è contemporaneamente in TRIGONO a VENERE.

La configurazione resta abbastanza contrastata.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Vi è da registrare il gran balzo del NATURAL GAS e il calo generalizzato di PETROLIO e METALLI.

Il NATURAL GAS si sta avvicinando ai massimi di fine 2017.

Discesa verticale invece del PETROLIO dopo il massimo del 3 Ottobre attorno ai 76 dollari; ci troviamo adesso in prossimità dei minimi di metà Febbraio (59 dollari).

L’ORO si è fermato contro la RESISTENZA dei 1250 dollari ed ha ritracciato.

Passiamo alle VARIAZIONI SETTIMANALI su alcune delle principali CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 9 Novembre).

Notiamo l’improvviso risveglio del BITCOIN “CASH” e in parte di RIPPLE, guarda caso citati nel precedente REPORT.

Il BITCOIN è rimasto pressoché stabile.

Da confermare dunque la forza di salita del BITCOIN “CASH”.

Stessa discorso per RIPPLE.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (11 Novembre 2018)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

La prevalenza è leggermente positiva, con il solo BOVESPA in controtendenza (-3,14%); miglior indice il DOW JONES americano (+2,84%).

Il FTSE MIB, dopo il minimo del 24 Ottobre a 18485 punti e la riconquista dei 19000 punti, si trova ancora imbrigliato in un trading range abbastanza ristretto; da verificare la tenuta (o meno) della MEDIA MOBILE azzurra a 14 giorni, passante per i 19100-19200 punti.

Il DAX tedesco è rimasto sui livelli precedenti, senza prendere direzionalità; possibilità di allungo a 11800 punti in caso di evoluzione positiva, pericolosa una eventuale rottura degli 11350-11400 punti.

Anche il FTSE 100 inglese si è mosso in laterale, in prossimità dell’importante soglia dei 7100 punti.

Il NASDAQ americano è partito di slancio ed è poi tornato indietro; la soglia dei 7400 punti sembra fungere da “spartiacque” tra rialzo e ribasso.

Il NIKKEI è arrivato nei pressi della TRENDLINE rialzista violata al ribasso nelle precedenti settimane.

Battuta d’arresto del BOVESPA brasiliano dopo il massimo assoluto del 5 Novembre a 89598 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 12 Novembre 2018.

Con il passaggio del SOLE dalla BILANCIA allo SCORPIONE (23 Ottobre) i mercati azionari hanno trovato un MINIMO e sono ripartiti.

Il SOLE è ancora nell’orbita del TRIGONO con NETTUNO ed è in SESTILE a PLUTONE in Capricorno (aspetti positivi).

E’ attiva però anche la SEMIQUADRATURA SOLE-SATURNO (neutro negativa).

GIOVE ha fatto il suo ingresso in SAGITTARIO e forma ora una QUADRATURA larga con MARTE in ACQUARIO.

MARTE è contemporaneamente in TRIGONO a VENERE.

La configurazione resta abbastanza contrastata.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Vi è da registrare il gran balzo del NATURAL GAS e il calo generalizzato di PETROLIO e METALLI.

Il NATURAL GAS si sta avvicinando ai massimi di fine 2017.

Discesa verticale invece del PETROLIO dopo il massimo del 3 Ottobre attorno ai 76 dollari; ci troviamo adesso in prossimità dei minimi di metà Febbraio (59 dollari).

L’ORO si è fermato contro la RESISTENZA dei 1250 dollari ed ha ritracciato.

Passiamo alle VARIAZIONI SETTIMANALI su alcune delle principali CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 9 Novembre).

Notiamo l’improvviso risveglio del BITCOIN “CASH” e in parte di RIPPLE, guarda caso citati nel precedente REPORT.

Il BITCOIN è rimasto pressoché stabile.

Da confermare dunque la forza di salita del BITCOIN “CASH”.

Stessa discorso per RIPPLE.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Home

Prova gratuita di 10 giorni

ABBONAMENTO LAST MINUTE

OFFERTA ABBONAMENTO LAST MINUTE ENTRO il 16-11-2018!

2 GIORNI DI TEMPO PER ABBONARTI AD UN PREZZO SPECIALE!

LA QUOTA LAST MINUTE E’ DI 300 EURO 6 MESI (fino al 15 Maggio 2019)

Ecco le coordinate per il bonifico:

Anelli Giancarlo, CASSA RURALE – BCC di Treviglio – CREMA (CR)

IBAN: IT84A0889956840000000570422 

CAUSALE: abbonamento  semestrale

Compilare gentilmente il modulo sotto

 

Per ulteriori informazioni o per contatto diretto:
Giancarlo Anelli, cell. 329 5456607 – email: giancarloanelli@libero.it

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (4-11-2018)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

Il bilancio è nettamente positivo, con un rialzo medio del 3%; spicca su tutti il NIKKEI giapponese (+5%). 

Il FTSE MIB, dopo il minimo del 24 Ottobre a 18485 punti, si trova ad un primo bivio tra rialzo e ribasso.

Situazione analoga per il DAX tedesco, a metà tra un ritorno a 11350-11400 punti e un allungo a 11800 punti circa.

Il FTSE 100 inglese sta tentando di superare l’importante soglia dei 7100 punti.

In ripresa il NASDAQ americano, ancora al di sotto però della media mobile azzurra a 14 giorni.

Il NIKKEI sta ritornando nei pressi della TRENDLINE rialzista violata al ribasso nelle precedenti settimane.

Nuovi massimi assoluti invece per il BOVESPA brasiliano.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 5 Novembre 2018.

Con il passaggio del SOLE dalla BILANCIA allo SCORPIONE (23 Ottobre) i mercati azionari hanno trovato un MINIMO e sono ripartiti.

Il SOLE è ora in TRIGONO a NETTUNO in PESCI e prosegue nel SESTILE con SATURNO in CAPRICORNO (aspetti positivi).

Le incognite potrebbero arrivare dalla OPPOSIZIONE VENERE-URANO e dalla SEMIQUADRATURA GIOVE-PLUTONE; abbiamo anche una QUADRATURA (larga) MARTE-GIOVE.

Di fondo va segnalato il TRIGONO SATURNO-URANO (in allentamento) e l’insidiosa SEMIQUADRATURA URANO-NETTUNO.

Il quadro attuale resta di difficile decifrazione, con elementi piuttosto contrastanti.

Si attende intanto l’ingresso di GIOVE in SAGITTARIO (8 Novembre), che transiterà nel segno per circa un anno e che dovrebbe portare una maggiore positività a livello generale.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Notiamo la salita del PLATINO e la discesa del PETROLIO.

Visualizziamo, su quest’ultimo, un grafico di LUNGO PERIODO. 

Ora l’ottimo spunto avvenuto sul PLATINO.

Da verificare il possibile doppio minimo del cambio EURO-DOLLARO.

Passiamo alle VARIAZIONI SETTIMANALI su alcune delle principali CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 2 Novembre).

Non abbiamo una tendenza univoca.

Il BITCOIN, come già espresso, sta ancora “lateralizzando” dopo le forti oscillazioni di alcuni mesi fa; si avvicina, probabilmente, il momento in cui prenderà nuovamente direzionalità.

Discorso analogo per BITCOIN “CASH”, che sembra dare “segnali di tenuta” sulla linea dei MINIMI.

Qualche indizio rialzista in più per RIPPLE (tuttora da confermare).

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (4-11-2018)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

Il bilancio è nettamente positivo, con un rialzo medio del 3%; spicca su tutti il NIKKEI giapponese (+5%). 

Il FTSE MIB, dopo il minimo del 24 Ottobre a 18485 punti, si trova ad un primo bivio tra rialzo e ribasso.

Situazione analoga per il DAX tedesco, a metà tra un ritorno a 11350-11400 punti e un allungo a 11800 punti circa.

Il FTSE 100 inglese sta tentando di superare l’importante soglia dei 7100 punti.

In ripresa il NASDAQ americano, ancora al di sotto però della media mobile azzurra a 14 giorni.

Il NIKKEI sta ritornando nei pressi della TRENDLINE rialzista violata al ribasso nelle precedenti settimane.

Nuovi massimi assoluti invece per il BOVESPA brasiliano.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 5 Novembre 2018.

Con il passaggio del SOLE dalla BILANCIA allo SCORPIONE (23 Ottobre) i mercati azionari hanno trovato un MINIMO e sono ripartiti.

Il SOLE è ora in TRIGONO a NETTUNO in PESCI e prosegue nel SESTILE con SATURNO in CAPRICORNO (aspetti positivi).

Le incognite potrebbero arrivare dalla OPPOSIZIONE VENERE-URANO e dalla SEMIQUADRATURA GIOVE-PLUTONE; abbiamo anche una QUADRATURA (larga) MARTE-GIOVE.

Di fondo va segnalato il TRIGONO SATURNO-URANO (in allentamento) e l’insidiosa SEMIQUADRATURA URANO-NETTUNO.

Il quadro attuale resta di difficile decifrazione, con elementi piuttosto contrastanti.

Si attende intanto l’ingresso di GIOVE in SAGITTARIO (8 Novembre), che transiterà nel segno per circa un anno e che dovrebbe portare una maggiore positività a livello generale.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Notiamo la salita del PLATINO e la discesa del PETROLIO.

Visualizziamo, su quest’ultimo, un grafico di LUNGO PERIODO. 

Ora l’ottimo spunto avvenuto sul PLATINO.

Da verificare il possibile doppio minimo del cambio EURO-DOLLARO.

Passiamo alle VARIAZIONI SETTIMANALI su alcune delle principali CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 2 Novembre).

Non abbiamo una tendenza univoca.

Il BITCOIN, come già espresso, sta ancora “lateralizzando” dopo le forti oscillazioni di alcuni mesi fa; si avvicina, probabilmente, il momento in cui prenderà nuovamente direzionalità.

Discorso analogo per BITCOIN “CASH”, che sembra dare “segnali di tenuta” sulla linea dei MINIMI.

Qualche indizio rialzista in più per RIPPLE (tuttora da confermare).

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Home

Prova gratuita di 10 giorni