Aggiornati i risultati delle strategie Minicicli 2017

RISULTATI 2017: STRATEGIE sul Ftse Mib: +8990 punti (aggiornati al 3-11-2017)

RIEPILOGO semplificato 2017

Strategia “AUTOMATICO”

Strategia “PILOTA”

Strategia “BIS”

Strategia “TRIS”

Riepilogo RISULTATI 2014-2016 -strategie MINICICLI sul Ftse Mib- 

 Avvertenza
I risultati riportati sono dimostrativi, e si riferiscono all’ipotesi di applicazione dei MINICICLI sul Ftse Mib italiano; per trasformare i risultati teorici in risultati REALI, bisogna operare realmente sul mercato con dei contratti “FUTURES” (in formato MINI) o con altri strumenti.

Grafico Strategia “in AUTOMATICO” 2016-2017


Grafico Strategia “PILOTA” 2014-2017

Grafico Strategia “BIS” 2014-2017

Grafico Strategia “BIS” 2014-2017

Grafico Strategia “TRIS” 2014-2017

https://i0.wp.com/www.giancarloanelli.net/Risultati%20Minicicli/RISULT23.gif

Il TRADING con i MINICICLI si adatta a tutti, e non serve una competenza specifica in tema di borsa; gli ABBONATI al SITO hanno la facoltà di conoscere in anticipo le date utili per prendere eventualmente posizione sui mercati.

L’indice di “riferimento” (e anche il più correlato storicamente), è quello italiano (FTSE Mib), ma i MINICICLI (senza alcuna modifica), si possono applicare potenzialmente ad altri indici di Indici di Borsa e ad alcune tra le Materie Prime più correlate.

Per ulteriori informazioni: giancarloanelli@libero.it

 

Il raffronto 2005-2017 sull’indice Ftse Mib con Giove in Bilancia

Ben ritrovati.

Esattamente quattro mesi fa (all’inizio di Agosto) proposi un articolo che riprendeva l’andamento del mercato italiano nel 2005, anno contraddistinto dalla presenza di Giove in Bilancia.

Con Giove in Bilancia, si faceva osservare (analizzando una previsione risalente a Novembre 2016), avremmo potuto assistere ad una prevalente tendenza rialzista anche nel 2017, come già accaduto 12 anni prima (e ciò si è verificato).

Mettendo dunque in relazione l’anno 2005 al 2017 con l’identico transito di Giove (il pianeta più grande del sistema solare) si stabiliva una correlazione tra l’elemento “celeste” e l’andamento del Ftse Mib italiano.

Effettivamente, con Giove in Bilancia (da Settembre 2016 a Ottobre 2017) abbiamo assistito ad un rialzo di circa il 30%, confermando dunque la tendenza già manifestatasi nel 2005.

Non solo, analizzando i vari punti di svolta (minimi e massimi) nel periodo considerato (indicativamente da Febbraio a Ottobre), sono state registrate diverse similitudini, riscontrabili anche a livello grafico.

Il parallelismo tra il 2005 e il 2017, quindi, fa emergere un indizio di correlazione tra le due annate, che hanno avuto in comune la presenza di Giove in Bilancia.

Pur senza entrare troppo nel dettaglio, vorrei riportare a grandi linee il grafico del 2005 sul Ftse Mib, con l’indicazione di alcune date di calendario.

Date 2005 Ftse Mib

Notiamo un minimo importante attorno al 23 Febbraio, un altro attorno al 20 Aprile e uno successivo a fine Giugno.

Seguono un massimo in prossimità del 10 Agosto, un minimo il 26 Agosto e il mese di Settembre in rialzo, con massimo il 3 di Ottobre; da lì una discesa con due minimi, il 19 e il 27 Ottobre.

Da fine Ottobre 2005 il mercato salì poi fino a fine anno.

Ora l’anno 2017.

Date 2017 Ftse Mib

Abbiamo un minimo il 24 Febbraio, uno il 18 Aprile e l’altro il 30 Giugno (assolutamente simili al 2005).

Dalla ripartenza di fine Giugno si arriva ad Agosto (giorno 8), con ritracciamento e minimo il 29 Agosto (anche qui delle significative coincidenze).

Si prosegue con il mese di Settembre, interamente orientato al rialzo, e un massimo il 2 di Ottobre, per arrivare al minimo del 19 Ottobre e ad una ripartenza (del tutto simile all’andamento del 2005).

Sono state evidenziate, direi, notevoli somiglianze a livello temporale nei punti di svolta.

Dal 10 di Ottobre Giove è uscito dalla Bilancia ed è entrato in Scorpione.

Andrà dunque analizzata la correlazione di Giove in Scorpione nel 2005-2006.

La vedremo nel prossimo articolo, cercando contemporaneamente di decifrare i significati di questo importante passaggio, che si inserisce ovviamente nel contesto della configurazione planetaria generale.

Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Panoramica di borsa settimanale (8-10-2017)

Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE su tutti gli indici.

L’andamento è piuttosto positivo ma con il Ftse Mib italiano in controtendenza.

Vediamo il grafico settimanale.

L’EUROSTOXX50 è rimasto in alto.

Nuovi massimi assoluti sul DAX tedesco.

Ennesimo record per il NASDAQ americano (6590 punti).

Vediamo il grafico planetario di Lunedì 9 Ottobre.

Il SOLE, congiunto a MERCURIO, prosegue nel suo transito in BILANCIA, in QUADRATURA a PLUTONE e in avvicinamento all’OPPOSIZIONE con URANO (aspetti negativi).

MARTE e VENERE, dalla VERGINE sono in QUADRATURA a SATURNO.

GIOVE uscirà dalla BILANCIA e passerà in SCORPIONE il 10 Ottobre.

GIOVE è in OPPOSIZIONE a URANO.

Potrebbe essere una settimana di svolta.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.


Spicca il forte calo del NATURAL GAS e del PETROLIO.

Il PETROLIO ha dunque “ritracciato”, tornando in prossimità della media mobile a 55 giorni; da monitorare la linea dei 48 dollari.

L’ORO si sta appoggiando alla MEDIA MOBILE a 120 giorni.

Sotto la situazione sull’ARGENTO.

Infine il cambio EURO-DOLLARO, nuovamente in frenata. In caso di continuazione si prospetta un possibile ritorno a 1,15.

Buona settimana e alla prossima.

Giancarlo Anelli

 

Video 2 – Concetti chiave nel Trading con i Minicicli

I Concetti chiave nell’approccio al Trading, e in particolare nel Trading con i Minicicli. Non basta avere un sistema ed applicarlo per poter guadagnare nel tempo, serve un’impostazione psicologica di base. Occorre sviluppare una consapevolezza dell’energia e la capacità entrare in uno stato superiore di neutralità e di distacco. Armonia, consapevolezza ed energia sono i tre fattori chiave di cui tenere conto per raggiungere l’equilibrio tra guadagno e benessere.


 

Video 1 – Presentazione di Giancarlo Anelli

In questo video parlo della mia esperienza di oltre 15 anni in Borsa. Il mio approccio è un po’ particolare, in quanto mi avvalgo, oltre che dell’analisi tecnica, anche dello studio degli elementi astrologici. Ho scritto tre libri su questi argomenti. Sono giunto alla conclusione, in questo particolare momento storico, che per interagire con i mercati ed ottenere risultati positivi nel trading, non sia più sufficiente avere un buon sistema ed applicarlo. Serve una CONSAPEVOLEZZA dell’ENERGIA, cioè la capacità di cogliere i segnali interiori ed esteriori, agendo di conseguenza. Mi rivolgo agli appassionati di Borsa, agli esperti del settore, agli investitori, a coloro che vogliono dedicarsi al trading come seconda attività. Il mio intento è fornire una guida e un punto di riferimento per comprendere le dinamiche energetiche e le fluttuazioni cicliche dei mercati (tutte quelle cose che i mezzi di comunicazione difficilmente possono spiegare…).