Nuova versione MINICICLI, modelli applicativi e onda ciclica planetaria (uno stralcio dal report di borsa del 20-12-2018 riservato agli abbonati)

#Borsa #Trading #Strategie #Formazione #Minicicli #Abbonamento

Ben ritrovati.

La debolezza dei mercati americani continua a trascinare al ribasso anche gli indici europei.

Decisivo, ieri, l’innalzamento dei tassi da parte del governatore della FED, che ha provocato un’ondata di vendite.

Questa mattina, dunque, apertura già in ribasso per il Ftse Mib, che dopo un tentativo di recupero ha chiuso a -1,93%, a 18577 punti.

Ci stiamo avvicinando sempre più alla soglia dei 18400-18500 punti, baluardo che sta tenendo da circa 2 mesi.

Il rimbalzo di ieri, quindi, è stato interamente “rimangiato” dalla discesa odierna.

Domani è giorno di SCADENZE TECNICHE (Dicembre), poi si passerà definitivamente su MARZO.

Avevo pensato di mostrarvi i NUOVI MINICICLI dopo le FESTIVITA’ NATALIZIE ma credo sia opportuno anticiparvi lo svolgimento dell’ONDA in corso.

La NUOVA VERSIONE (che in realtà è già stata utilizzata con successo in anni precedenti) è quella dei MINICICLI “armonizzati”.

Attualmente, come potete vedere sotto, l’ONDA è al RIBASSO dal 12 Dicembre e terminerà indicativamente il 28 Dicembre.

Come sempre, la DATA è appunto “indicativa”, a maggior ragione in corrispondenza delle festività.

Avremo modo di vedere i RISULTATI dei MINICICLI “armonizzati” nel corso del 2018 in una prossima occasione.

Va detto che se avessimo adottato subito la  nuova versione dei MINICICLI sul DAX o sul mercato americano saremmo già in netto vantaggio all’interno di questa ONDA.

Con il 2019 si tornerà ad una APPLICAZIONE basata sui MODELLI già elaborati, con nuovi TARGET “personalizzabili” per PILOTA, BIS e TRIS.

Il BUON PROPOSITO del 2019 sarà di LIMITARE il NUMERO di OPERAZIONI, confidando di ottenere UGUALI RISULTATI al 2018 e magari superiori.

Mi auguro che la NUOVA VERSIONE dei MINICICLI potrà facilitare questa IMPOSTAZIONE.

Non sono escluse, come fatto più volte in passato, OPERAZIONI di MEDIO PERIODO (dai 15 giorni ai due mesi), in particolare quando si verificherà una CONVERGENZA di ELEMENTI PLANETARI e TECNICI.

Termino dunque con il GRAFICO della PROIEZIONE CICLICA PLANETARIA.

Ci troviamo in un PUNTO CRUCIALE, vale a dire in corrispondenza dell’inizio di un’ONDA GRANDE ASCENDENTE, che terminerà verso GIUGNO 2019.

Cosa può succedere in questi frangenti?

Quando ci si trova su un BOTTOM, in base all’ESPERIENZA, alcuni MERCATI possono GIRARE gradatamente o improvvisamente al RIALZO (è il caso delle CRIPTOVALUTE nell’ultima settimana), mentre altri MERCATI (ad esempio quelli AZIONARI in questo momento), possono ACCELERARE al RIBASSO prima di RIPARTIRE.

Questo accade perché, indipendentemente dall’INFORMAZIONE PLANETARIA, ogni MERCATO o SETTORE ha, o può avere, una TEMPISTICA DIVERSA di REAZIONE.

Alla prossima.
Giancarlo Anelli

Cos’è il Trading con i Minicicli ?

Disclaimer

 

 

Autore: Giancarlo Anelli

Ideatore del Trading Astrologico con i MINICICLI, Analista di Borsa, Scrittore e Trainer, studioso delle correlazioni planetarie e delle dinamiche energetiche.

Rispondi