E’ fondamentale prendere nota delle seguenti regole prima di effettuare qualsiasi operazione sui mercati finanziari, sia di carattere speculativo che a titolo di investimento:

1. Chiunque decida di seguire le mie indicazioni, sia di analisi tecnica che di carattere planetario, lo fa sotto la sua totale ed esclusiva responsabilità. Non esiste alcuna garanzia che le mie valutazioni siano infallibili.

2. L’abbonato deve decidere, sulla base delle sue conoscenze ed esperienze e sulla base della correttezza delle mie previsioni passate, se, quando e come seguire le mie indicazioni per il futuro. La decisione finale, sarà sempre di sua esclusiva pertinenza.

3. Scoraggio vivamente dall’intraprendere qualsiasi operazione a carattere speculativo, coloro che ritengano di poter  puntare i loro soldi  senza rischio, sulle indicazioni da me date, attendendosi un risultato costantemente positivo. Questa aspettativa non è realistica.

4. E’ buona norma ricordarsi che il trading è una professione in cui pochi riescono a conseguire risultati mediamente positivi. Per contro, le probabilità di perdita in conto capitale sono molto alte e quindi non è ragionevole sottovalutarne i rischi.

5. Chi non ha né conoscenza teorica né tanto meno esperienza pratica di operazioni di Borsa, è da me caldamente sconsigliato ad intraprendere qualsiasi attività speculativa.

6. Gli abbonati devono essere consapevoli del fatto che le previsioni di Borsa sono tutt’altro che una scienza esatta. Un ottimo trading system, consente di “indovinare direzione” fino al 85% dei casi (quindi, almeno nel 15% dei casi, sbaglia). Inoltre, l’avere indovinato direzione, non assicura sempre un risultato positivo ( altri fattori entrano in gioco). Vincere in Borsa è un insieme di “competenze” che, oltre a determinare la direzione del trend, consente di: eseguire correttamente l’operazione (cioè entrare ed uscire tempestivamente), tagliare immediatamente le perdite laddove ci i trovi dal lato sbagliato del trade, sfruttare al massimo le potenzialità delle operazioni positive, etc..

7. A compendio di quanto detto al punto precedente, aggiungiamo che le previsioni di Borsa, oltre a non essere una scienza esatta, sono anche una attività sperimentale in continua evoluzione. E’ stato verificato, che alcune parti dell’analisi tecnica classica, non sono più affidabili come usavano essere fino a qualche anno fa. Allo stesso modo si può dire delle correlazioni tra pianeti e Borsa, che si modificano nel tempo che e necessitano di un continuo e attento studio di verifica.

8. Nessuna delle informazioni e nessuna delle opinioni contenute in questo Sito sono da intendersi come sollecitazione o offerta all’investimento in azioni o strumenti finanziari di varia natura. 

In fede

Giancarlo Anelli