Panoramica settimanale su Indici, Materie prime e Criptovalute (13-5-2018)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Sull’OPPOSIZIONE SOLE-GIOVE della settimana scorsa abbiamo assistito ad uno storno piuttosto deciso sulle CRIPTOVALUTE, che sembrano quindi dimostrare una buona correlazione con gli aspetti planetari. Sono invece rimasti immuni (per ora) i mercati azionari e le Materie Prime.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE su tutti gli INDICI di BORSA.

L’andamento è POSITIVO di oltre l’1%; spiccano gli indici americani e il FTSE 100 inglese, in rialzo di oltre il 2%.

In leggero calo il Ftse Mib italiano; appare perfetto il punto d’arrivo indicato nel grafico del precedente report.

Anche il DAX tedesco sembra aver raggiunto un potenziale obiettivo nella fascia dei 13000 punti.

Buona ripresa del NASDAQ americano, che ha superato la MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni.

Salita verticale per il FTSE 100 inglese, ad un passo dai massimi di Gennaio.

Vediamo il grafico planetario di Lunedì 14 Maggio 2018.

La positività del SESTILE GIOVE-PLUTONE e del TRIGONO GIOVE-NETTUNO ha mantenuto in alto gli indici azionari.

Va verificata la “coda” dell’OPPOSIZIONE SOLE-GIOVE (aspetto negativo), che ha inciso al momento soltanto sulle CRIPTOVALUTE.

Il SOLE, in TORO, è anche nell’orbita del TRIGONO con MARTE e PLUTONE (aspetti armonici) ma abbiamo la contemporanea e pericolosa QUADRATURA MARTE-URANO.

Molto importante il prossimo ingresso di URANO nel segno del TORO (15 Maggio).

La configurazione di fondo, seppur positiva, presenta diversi elementi conflittuali.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Notiamo un tendenziale tono rialzista.

Il PETROLIO si trova “a cavallo” dell’importante soglia dei 70 dollari.

L’ORO è in leggera risalita dal supporto dei 1300 dollari.

Interessante anche il tentativo di rimbalzo del PLATINO.

Uno sguardo alle VARIAZIONI SETTIMANALI sulle principali CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 11 Maggio).

Il decremento medio supera il 17%, con RIPPLE e NEO in ripiegamento del 24-25%.

L’ETHEREUM, dopo aver raggiunto l’obiettivo rialzista indicato due settimane fa a circa 800 dollari, sembra dirigersi verso l’altro obiettivo ribassista prospettato attorno ai 550-600 dollari.

Il BITCOIN, come ipotizzato, non ha superato l’importante MEDIA MOBILE nera a 120 giorni ed è tornato indietro. Da verificare ora la tenuta della MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni.

Il BITCOIN “CASH”, almeno graficamente, sembra avere ulteriore margine di discesa.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Home

Autore: Giancarlo Anelli

Ideatore del TRADING ASTROLOGICO. Scrittore, Analista di Borsa, Trainer. Studioso delle correlazioni planetarie e delle dinamiche energetiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...