Promozione Abbonamento di fine 2018! Reports di Borsa, Strategie di Trading Minicicli sul Ftse Mib

#Borsa #Trading #Strategie #Abbonamento

Fino al 31 Dicembre sarà possibile sottoscrivere l’ABBONAMENTO al sito a condizioni particolarmente vantaggiose.

Si riceveranno (in sintesi):

  1. COMMENTI di BORSA giornalieri (analisi, previsione, formazione)

  2. STRATEGIE operative MINICICLI sul Ftse Mib italiano

  3. I miei 3 LIBRI in omaggio

  4. Aggiornamenti via EMAIL ed SMS gratuiti

Per ulteriori informazioni inviare email a giancarloanelli@libero.it  (329 5456607)

Per l’abbonamento (con decorrenza 1° Gennaio 2019), la QUOTA scontata è di:

  • 100 euro 1 mese
  • 150 euro 2 mesi
  • 180 euro 3 mesi

COORDINATE: Anelli Giancarlo, CASSA RURALE – BCC di Treviglio – CREMA (CR)

IBAN: IT84A0889956840000000570422

CAUSALE: abbonamento mensile, bimestrale, trimestrale.

Qui sotto il MODULO per procedere:

Quali sono i VANTAGGI dell’ABBONAMENTO?
  • Innanzitutto l’opportunità di accedere ad una visione diversa e alternativa dei mercati, che prenda in considerazione, oltre all’analisi tecnica, anche le rispondenze planetarie.
  • Le strategie personalizzabili per seguire i MINICICLI, inserendo in anticipo tutte le condizioni (in modo da non essere “risucchiati” dall’intraday).
  •  La formazione “attitudinale” al trading con i MINICICLI, più importante dell’operatività stessa (l’argomento viene trattato spesso nei COMMENTI).
  • L’individuazione dei momenti stagionali più proficui per alternare una maggiore o minore attività operativa.
  • Il contatto diretto con me (via email e telefonico); l’esperienza mi porta ad inquadrare bene il profilo psicologico di una persona per orientarla in base alle sue attitudini.
  • I miei tre LIBRI in omaggio: 1) Il mondo della Borsa e il Trading con i Minicicli, 2) L’Astrologia e la Borsa, 3) Iniziazione alla Borsa e alla visione planetaria.
  • Chi si abbona alle strategie, applicando realmente in MINICICLI in Borsa, ha la possibilità di arrivare ad un ipotetico guadagno (basato sui dati storici) 10 volte superiore al costo dell’abbonamento.
  • E’ stata studiata inoltre un’ulteriore applicazione dei MINICICLI, con l’incremento del numero dei contratti all’aumentare del capitale disponibile; tale ipotesi può portare al raggiungimento di 1 milione di euro in 10 anni, partendo da 15000 euro iniziali (il percorso è stato spiegato nel primo libro).
  • Nessuna crescita del capitale è però possibile senza una CRESCITA EVOLUTIVA PERSONALE; nei COMMENTI di BORSA, oltre all’analisi e alla previsione del mercato, vi è una costante formazione a livello psicologico e pratico per consentire a chi legge di acquisire la necessaria competenza e reggere nel tempo “l’interazione” con i mercati stessi.

Quali sono i RISULTATI dei MINICICLI?
Il bilancio si può considerare molto positivo (vedi nel dettaglio i Risultati) ma indipendentemente dai numeri, è importante prima trovare una buona affinità con il metodo, perché non è così facile replicarlo.
La difficoltà maggiore sta nello sfuggire alle quotazioni e alla visione intraday.
Buona parte degli esperti propone l’intraday, che però alla lunga non può essere sopportato dall’operatore, che quindi è costretto a “mollare”.
Con i MINICICLI si cerca invece di uscire da questa logica e di predisporre delle STRATEGIE che “pescano” all’occorrenza nel giornaliero (sfruttando le oscillazioni) ma che mantengono un’ottica di MEDIO periodo.
Sono contemplati inoltre take profit e pause programmate, proprio per raggiungere un equilibrio tra operatività e recupero delle energie psichiche (il trading, anche se tranquillo, è ugualmente “dispendioso”).

Tutte le spiegazioni inerenti all’applicazione dei MINICICLI sui mercati, sono riportate nel LIBRO “Il MONDO della BORSA e il TRADING con i MINICICLI”; è possibile richiedere ulteriori approfondimenti.
E’ comunque fondamentale maturare esperienza di TRADING e prestare la massima attenzione nell’operatività.
Questo sotto è l’andamento operativo della sola strategia “PILOTA” 2014-2018 in termini di punti/euro.

Disclaimer

Prova gratuita di 10 giorni

Il mese di Dicembre (report di borsa del 3-12-2018)

#Borsa #Trading #Strategie #Formazione #Minicicli #Abbonamento

Ben ritrovati.

La settimana è iniziata con il “botto”, come già accaduto Lunedì scorso.

Il Ftse Mib ha chiuso a +2,26%, a 19622 punti.

Il movimento (o almeno un accenno del movimento) che si voleva vedere nelle ultime due sedute si è verificato oggi tutto in una volta.

Ci troviamo dunque nel range dei 19600-19700 punti, esattamente all’interno delle linee tratteggiate nei precedenti commenti (vedi cerchiolino bianco).

Sopra i 19800 punti si innescherebbe una possibile prosecuzione, con primo obiettivo  tra i 20000 e i 20200 punti circa.

Non è escluso però che il mercato possa tornare indietro qualora non venissero superati gli attuali livelli, che formano un potenziale doppio massimo con quello del 7 Novembre (19540 punti).

Questa mattina intanto vi è stata l’occasione di entrare al RIBASSO, in direzione d’onda, a 19620 punti con il PILOTA.

Come abbiamo già esaminato (e fortunatamente considerato in termini operativi), negli ultimi due mesi le ONDE si sono dimostrate molto in ANTICIPO rispetto al mercato.

Essendoci accorti di questa CORRELAZIONE, in diverse occasioni abbiamo atteso diversi giorni prima di effettuare una vera INVERSIONE, e questo è stato fondamentale per evitare di trovarci in netta controtendenza.

Oggi, in ogni caso, aveva un SENSO iniziare il posizionamento al RIBASSO con il PILOTA in prossimità di un primo obiettivo di prezzo raggiunto.

Vedremo naturalmente come evolverà la situazione.

Tra domani e dopodomani, dal punto di vista planetario, saremo all’interno di un SET-UP, perché si sommeranno alcuni aspetti concomitanti.

Diciamo innanzitutto che il “sospetto” che sulla CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE il mercato potesse “sparare” al RIALZO, si è rivelato più che fondato.

Sulla tenuta del MINIMO a 18500 punti, infatti, abbiamo visto finora un movimento di oltre 1000 punti (l’effetto della CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE).

Stasera però abbiamo alcuni aspetti al GRADO di una certa importanza, tali da non essere sottovalutati.

La LUNA infatti è in CONGIUNZIONE a VENERE ma in OPPOSIZIONE a URANO in ARIETE (questo è teoricamente una aspetto “frenante”).

Il SOLE, inoltre, è in QUADRATURA a MARTE e NETTUNO in PESCI (questo è teoricamente un aspetto NEGATIVO).

Riepilogando dunque, tra domani e dopo vedremo se questi due aspetti avranno la forza di invertire la tendenza, oppure se prevarrà ancora la spinta rialzista.

Nei prossimi commenti riprenderemo alcuni concetti fondamentali da tenere presenti per l’ANNO PROSSIMO.

Faremo un RIEPILOGO di tutte le LEZIONI imparate negli ultimi anni, e cercheremo di stabilire delle LINEE GUIDA su cui muoverci.

I RISULTATI, lo avete visto, sono stati più che SODDISFACENTI nel 2018, ma dobbiamo cercare di migliorare ulteriormente nella GESTIONE delle PAUSE, nella QUALITA’ e nella DURATA delle OPERAZIONI, nel rendere sempre più APPLICABILI le STRATEGIE.

Nel mese di DICEMBRE appena iniziato vi saranno almeno DUE SETTIMANE di STOP TOTALE dall’OPERATIVITA’, in linea con quanto fatto negli anni precedenti.

Questo servirà a preparare il 2019 nel migliori dei modi e con ENERGIE RINNOVATE.

Ricordo che i PRIMI SEI MESI del 2019 saranno i più importanti e potenzialmente i più proficui per ottenere RISULTATI, mentre nella SECONDA PARTE dell’ANNO cambieremo completamente le strategie d’approccio, sempre in funzione dell’ESPERIENZA ACCUMULATA.

Alla prossima.
Giancarlo Anelli

Cos’è il Trading con i Minicicli ?

Disclaimer

 

 

Aggiornati i risultati delle Strategie di Trading con i MINICICLI (al 13-12-2018)

RISULTATI 2018: STRATEGIE sul Ftse Mib: +15522 punti (aggiornati al 13 Dicembre)

STRATEGIA AUTOMATICO (teorico): +2706 punti

STRATEGIA PILOTA: +5700 punti

STRATEGIA BIS: +3425 punti

STRATEGIA TRIS: +3690 punti

Avvertenza

I risultati riportati sono dimostrativi, e si riferiscono all’ipotesi di applicazione dei MINICICLI sul Ftse Mib italiano; per trasformare i risultati teorici in risultati REALI, bisogna operare realmente sul mercato con dei contratti “FUTURES” (in formato MINI) o con altri strumenti.

Il TRADING con i MINICICLI si adatta a tutti, e non serve una competenza specifica in tema di borsa; gli ABBONATI al SITO hanno la facoltà di conoscere in anticipo le date utili per prendere eventualmente posizione sui mercati.

L’indice di “riferimento” (e anche il più correlato storicamente), è quello italiano (FTSE Mib), ma i MINICICLI (senza alcuna modifica), si possono applicare potenzialmente ad altri indici di Indici di Borsa e ad alcune tra le Materie Prime più correlate.

I risultati vengono aggiornati all’incirca ogni mese.

Grafico Strategia “in AUTOMATICO” 2016-2018

Grafico Strategia “PILOTA” 2014-2018

Grafico Strategia “BIS” 2014-2018

Grafico Strategia “TRIS” 2014-2018

Prova gratuita di 10 giorni

Abbonamento

Promozione Abbonamento Dicembre 2018! Reports di Borsa, Strategie di Trading sul Ftse Mib, Guida ai mercati

#Borsa #Trading #Strategie #Abbonamento

Fino al 31 Dicembre sarà possibile sottoscrivere l’ABBONAMENTO al sito a condizioni particolarmente vantaggiose.

Si riceveranno (in sintesi):

  1. COMMENTI di BORSA giornalieri (analisi, previsione, formazione)

  2. STRATEGIE operative MINICICLI sul Ftse Mib italiano

  3. I miei 3 LIBRI in omaggio

  4. Aggiornamenti via EMAIL ed SMS gratuiti

Per ulteriori informazioni inviare email a giancarloanelli@libero.it  (329 5456607)

Per l’abbonamento (con decorrenza 1° Gennaio 2019), la QUOTA scontata è di:

  • 100 euro 1 mese

  • 150 euro 2 mesi

  • 180 euro 3 mesi

COORDINATE: Anelli Giancarlo, CASSA RURALE – BCC di Treviglio – CREMA (CR)

IBAN: IT84A0889956840000000570422

CAUSALE: abbonamento mensile, bimestrale, trimestrale.

Qui sotto il MODULO per procedere:

Quali sono i VANTAGGI dell’ABBONAMENTO?

  • Innanzitutto l’opportunità di accedere ad una visione diversa e alternativa dei mercati, che prenda in considerazione, oltre all’analisi tecnica, anche le rispondenze planetarie.

  • Le strategie personalizzabili per seguire i MINICICLI, inserendo in anticipo tutte le condizioni (in modo da non essere “risucchiati” dall’intraday).

  •  La formazione “attitudinale” al trading con i MINICICLI, più importante dell’operatività stessa (l’argomento viene trattato spesso nei COMMENTI).

  • L’individuazione dei momenti stagionali più proficui per alternare una maggiore o minore attività operativa.

  • Il contatto diretto con me (via email e telefonico); l’esperienza mi porta ad inquadrare bene il profilo psicologico di una persona per orientarla in base alle sue attitudini.

  • I miei tre LIBRI in omaggio: 1) Il mondo della Borsa e il Trading con i Minicicli, 2) L’Astrologia e la Borsa, 3) Iniziazione alla Borsa e alla visione planetaria.

  • Chi si abbona alle strategie, applicando realmente in MINICICLI in Borsa, ha la possibilità di arrivare ad un ipotetico guadagno (basato sui dati storici) 10 volte superiore al costo dell’abbonamento.

  • E’ stata studiata inoltre un’ulteriore applicazione dei MINICICLI, con l’incremento del numero dei contratti all’aumentare del capitale disponibile; tale ipotesi può portare al raggiungimento di 1 milione di euro in 10 anni, partendo da 15000 euro iniziali (il percorso è stato spiegato nel primo libro).

  • Nessuna crescita del capitale è però possibile senza una CRESCITA EVOLUTIVA PERSONALE; nei COMMENTI di BORSA, oltre all’analisi e alla previsione del mercato, vi è una costante formazione a livello psicologico e pratico per consentire a chi legge di acquisire la necessaria competenza e reggere nel tempo “l’interazione” con i mercati stessi.


Quali sono i RISULTATI dei MINICICLI?

Il bilancio si può considerare molto positivo (vedi nel dettaglio i Risultati) ma indipendentemente dai numeri, è importante prima trovare una buona affinità con il metodo, perché non è così facile replicarlo.

La difficoltà maggiore sta nello sfuggire alle quotazioni e alla visione intraday.
Buona parte degli esperti propone l’intraday, che però alla lunga non può essere sopportato dall’operatore, che quindi è costretto a “mollare”.

Con i MINICICLI si cerca invece di uscire da questa logica e di predisporre delle STRATEGIE che “pescano” all’occorrenza nel giornaliero (sfruttando le oscillazioni) ma che mantengono un’ottica di MEDIO periodo.

Sono contemplati inoltre take profit e pause programmate, proprio per raggiungere un equilibrio tra operatività e recupero delle energie psichiche (il trading, anche se tranquillo, è ugualmente “dispendioso”).


Tutte le spiegazioni inerenti all’applicazione dei MINICICLI sui mercati, sono riportate nel LIBRO “Il MONDO della BORSA e il TRADING con i MINICICLI”; è possibile richiedere ulteriori approfondimenti.

E’ comunque fondamentale maturare esperienza di TRADING e prestare la massima attenzione nell’operatività.

Questo sotto è l’andamento operativo della sola strategia “PILOTA” 2014-2018 in termini di punti/euro.

Disclaimer

Prova gratuita di 10 giorni

LINEE GUIDA di COMPORTAMENTO nell’ANNO SOLARE (report di borsa del 27-11-2018)

#Borsa #Trading #Strategie #Formazione #Minicicli #Abbonamento

Ben ritrovati.

Seduta di assestamento dopo il gran balzo di ieri.

Il Ftse Mib ha chiuso a -0,43%, a 19150 punti.

Valgono le considerazioni già espresse ieri: il nostro indice si trova all’ennesimo punto di svolta, a metà tra la continuazione del recupero ed un ritorno a valori inferiori.

In merito ai MINICICLI, oggi sarebbe il giorno di INVERSIONE da RIALZO a RIBASSO.

Abbiamo però visto, nel corso delle ultime TRE ONDE, che il mercato si è mosso spesso in RITARDO rispetto alle ONDE.

Anche per questo motivo, come ricorderete, non è stata fatta (direi opportunamente) un’APPLICAZIONE SISTEMATICA “a tempo”.

In particolare, nell’ONDA al RIBASSO che partiva il 30 Ottobre, si è preferito ATTENDERE diversi giorni prima di prendere POSIZIONE, in quanto il mercato aveva appena iniziato un recupero dalla soglia dei 18500 punti (livello già individuato in anticipo come possibile MINIMO).

In effetti il Ftse Mib arrivò poi fino ai 19500-19600 punti.

Per quanto riguarda l’AUTOMATICO “teorico”, di cui ho tenuto traccia fino ad ora, con stasera termino il CONTEGGIO del 2018 (l’ultima ONDA è finita praticamente in parità).

La correlazione, lo vediamo, è risultata più che discreta fino a fine Agosto, poi è calata (in linea con la stagionalità).

Grazie alle STRATEGIE PILOTA, BIS e TRIS (operative e non teoriche) vi sono stati ugualmente ottimi risultati.

Sommando tutto, in ogni caso, il BILANCIO è di +15450 punti (l’obiettivo prefissato a inizio anno era 10000 punti totali, quindi siamo andati molto al di sopra).

PILOTA e BIS (le due strategie principali), superano insieme i 9000 punti.

Visto che siamo in argomento, ribadisco indicativamente quali sono le LINEE GUIDA di COMPORTAMENTO nell’AMBITO di un ANNO SOLARE.

In base all’ESPERIENZA, infatti, i primi 6-7 MESI sono da considerare di SPINTA (magari si rischia qualcosa in più ma si cerca di fare dei risultati).

A LUGLIO, per intenderci, si dovrebbe già avere un DISCRETO BOTTINO, da DIFENDERE poi “con le unghie e con i denti” nella SECONDA PARTE dell’ANNO.

L’ESTATE, generalmente, è il PERIODO più rischioso, dove è più facile perdere e gettare via il lavoro dei primi 6 mesi (in tanti purtroppo sono “caduti”).

Noi, quest’anno, siamo riusciti a PERFORMARE addirittura fino a fine Agosto, “pagando” poi qualcosa in Settembre (niente di drammatico per chi è stato attento).

A Settembre avremmo sicuramente dovuto fare più PAUSE, perché avevamo “tirato troppo”.

Gli ultimi MESI dell’ANNO sono tendenzialmente di “scarico”, perché l’IMPERATIVO è sopratutto MANTENERE (e se possibile incrementare leggermente) quanto guadagnato nei mesi precedenti.

Si deve cioè cercare di LIMITARE l’OPERATIVITA’ (o nel numero di OPERAZIONI o nel TEMPO di PERMANENZA sul MERCATO) in modo da essere PRONTI per la PARTENZA dell’ANNO SUCCESSIVO.

OGNI NUOVO ANNO è una NUOVA ENTITA’ e va quindi affrontato con COGNIZIONE di CAUSA, dapprima “RESETTANDOSI” e poi mettendoci FORZA ed ENTUSIASMO,  facendo valere il proprio BAGAGLIO di ESPERIENZA.

DICEMBRE, quindi, è un MESE di PREPARAZIONE e di PROGETTUALITA’ (in linea con il segno del SAGITTARIO).

Per terminare, a beneficio anche dei NUOVI ISCRITTI e di coloro che sono in PROVA GRATUITA, riepilogo quelli che ritengo i TRE (anzi QUATTRO) PECCATI CAPITALI” del TRADING.

Ecco il breve elenco:

1) FARE OVERTRADING (alzare cioè troppo la posta nell’ambito di una operazione)

2) NON TAGLIARE le PERDITE (non stabilire cioè una soglia oltre la quale non si deve andare)

3) STARE TROPPO sul MERCATO (tenere cioè posizioni “da cassettista” o comunque di MEDIO-LUNGO PERIODO, che tolgono ENERGIA, LUCIDITA’ e CAPACITA’ DECISIONALE).

Di seguito il QUARTO “PECCATO”…

4) VOLERE FARE IL “COLPO in BORSA” (l’esperienza ha dimostrato che i “colpi” si fanno quasi sempre al contrario).

Ritorneremo su questo argomento…

Alla prossima.
Giancarlo Anelli

Cos’è il Trading con i Minicicli ?

Disclaimer

 

 

Alcune ipotesi sul set-up (report di borsa del 26-11-2018)

#Borsa #Trading #Strategie #Formazione #Minicicli #Abbonamento

Ben ritrovati.

Il Ftse Mib  ha chiuso a 19233 punti, a +2,77%.

Il nostro indice si trova già in prossimità di una prima resistenza, che se superata ci porterebbe probabilmente attorno ai 19500/19600 punti, mentre in caso di ritracciamento avremmo un obiettivo attorno ai 18800/18900 punti circa (là dove passa attualmente la MEDIA MOBILE a 14 giorni).

Con il balzo odierno vi è stato un riallineamento all’ONDA dei MINICICLI, all’incirca sui valori iniziali “in automatico” del 13 Novembre.

Domani, 27-11, è teoricamente il giorno di INVERSIONE da RIALZO a RIBASSO.

Chi segue i MINICICLI può anticipare, rispettare, posticipare l’inversione.

Per quanto mi riguarda, verificherò se vi sono le condizioni o meno per prendere POSIZIONE.

Come riferito nei precedenti COMMENTI, siamo nell’ambito della CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE.

A questo proposito, possiamo provare a formulare alcune ipotesi in merito alla tipologia di SET-UP derivante da questo primario aspetto planetario.

La prima ipotesi, è che il nostro indice abbia fatto un DOPPIO MINIMO nei giorni scorsi (attorno ai 18500 punti), e pertanto possa proseguire ulteriormente nel recupero (fino a 19500/19600 e poi magari anche a 20000/20200 punti).

La seconda ipotesi è che quello visto oggi sia solo un RIMBALZO, per cui la strada da percorrere non sia molta (diciamo al massimo fino ai 19500-19600 punti).

La terza ipotesi è che la CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE (teoricamente POSITIVA) possa risultare NEGATIVA (e quindi portare ad un ribasso) per effetto della configurazione planetaria generale e per la situazione oggettiva dei mercati, attualmente inseriti in un TREND DISCENDENTE (che coinvolge non solo gli INDICI ma anche il PETROLIO e le CRIPTOVALUTE).

Attendiamo gli eventi.

Alla prossima.
Giancarlo Anelli

Cos’è il Trading con i Minicicli ?

Disclaimer

 

 

La CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE (report di borsa del 21-11-2018)

#Borsa #Trading #Strategie #Formazione #Minicicli #Abbonamento

Ben ritrovati.

Seduta in rialzo sui vari indici, con il Ftse Mib a + 1,41%, a 18732 punti.

Ci troviamo nuovamente ad uno SNODO di breve periodo, ancora al di sotto però della MEDIA MOBILE a 5 giorni.

Già una salita sopra i 18800-18850 punti (sul fine giornata), orienterebbe in senso positivo la settimana che va a concludersi, mentre, al contrario, un ritorno sotto i 18500 punti metterebbe in forte dubbio la validità del rimbalzo odierno.

Staremo a vedere…

L’ONDA dei MINICICLI procede al RIALZO fino al giorno 27 Novembre (ieri abbiamo fatto diverse considerazioni in proposito).

Va detto che non sarebbe stato sbagliato, oggi, tentare un ingresso LONG (e cioè in direzione dell’ONDA) dalla soglia dei 18500 punti ma il ritracciamento è avvenuto con troppa rapidità (l’alternativa era avere un prezzo già inserito, ad esempio, attorno ai 18520-18530 punti, circa 200 punti cioè, sotto la precedente uscita dal rialzo di ieri mattina).

In questa fase, come potete constatare, è consigliabile NON tenere POSIZIONI per troppi giorni, a meno di trovarsi SINCRONIZZATI ad un movimento DIREZIONALE una volta avviata un’operazione.

In altre parole, è un mercato che si presta più al “SURF” che al “posizionamento” vero e proprio.

Analizziamo ora la parte planetaria.

Il rimbalzo di giornata sugli indici è coinciso con un BUON TRIGONO LUNA-SATURNO (LUNA in TORO, SATURNO in CAPRICORNO).

La configurazione resta però contrastata, con la QUADRATURA MARTE-GIOVE e la QUADRATURA MERCURIO-NETTUNO.

Nel grafico astrologico, sulla parte destra, potete notare l’imminente passaggio del SOLE dallo SCORPIONE al SAGITTARIO (domani ore 10,30 circa) e la vicinanza del SOLE a GIOVE (già in SAGITTARIO).

La CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE (al grado il giorno 26 Novembre) è l’ASPETTO più importante del PERIODO.

Cosa può succedere dunque sui mercati in concomitanza di tale aspetto?

Così come per tutti gli altri ELEMENTI PLANETARI, anche questo va considerato alla stregua di un SET-UP, di quelli però molto potenti.

Sulla CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE potremmo assistere ad un MINIMO o ad un MASSIMO, con riflessi sul periodo successivo.

E’ presto naturalmente per fare PRONOSTICI…

Dovremo infatti osservare con attenzione cosa succede da qui a circa metà della SETTIMANA PROSSIMA (qualche giorno dopo l’AVVENUTA CONGIUNZIONE) e poi verificare il da farsi.

Ecco perché è particolarmente utile monitorare anche l’ANALISI TECNICA e il raggiungimento o meno di alcuni POSSIBILI OBIETTIVI di PREZZO.

Per stasera è tutto.

Alla prossima.
Giancarlo Anelli

Cos’è il Trading con i Minicicli ?

Disclaimer