Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE su tutti gli INDICI di BORSA.

La variazione è leggermente positiva (+0,36%), con il solo Bovespa in discreto rialzo (+2,6%); praticamente “piatti” i maggiori indici.

Sul Ftse Mib italiano (grafico settimanale) vi è da verificare la tenuta del minimo del 8 Giugno (21356 punti), la cui violazione potrebbe innescare una accelerazione ribassista, con obiettivi di MEDIO PERIODO a 20500, 19750, 19000 punti circa.

Il DAX tedesco ha raggiunto un obiettivo rialzista poco sotto i 12800 punti ed è tornato leggermente indietro; da monitorare la soglia dei 12400-12500 punti.

Uno sguardo di LUNGO PERIODO per l’EUROSTOXX50, piuttosto lontano dai massimi del 2000 e 2007.

Il NASDAQ americano ha ritoccato invece il suo massimo storico (7855 punti il 17 Luglio) e si trova sempre sul bordo superiore del canale, da cui potrebbe ridiscendere.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 23 Luglio 2018.

Il SOLE è entrato in LEONE, in CONGIUNZIONE al NODO LUNARE NORD e in OPPOSIZIONE a MARTE in ACQUARIO.

L’aspetto appare piuttosto insidioso per la contemporanea QUADRATURA di MARTE a URANO, a 2° del TORO.

VENERE è in OPPOSIZIONE a NETTUNO.

Nonostante quindi gli ottimi TRIGONI tra GIOVE in SCORPIONE e NETTUNO in PESCI, e tra SATURNO in CAPRICORNO e URANO in TORO, la configurazione appare potenzialmente pericolosa per i mercati.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Come per la settimana precedente, notiamo un calo generalizzato, con discesa più marcata del PETROLIO.

Su quest’ultimo, perfettamente centrato il temporaneo supporto ipotizzato attorno ai 67 dollari.

L’ORO si è avvicinato alla soglia dei 1200 dollari, in una fascia piuttosto interessante per una eventuale ripartenza.

Importantissimo, nel LUNGO PERIODO, il punto raggiunto dall’ARGENTO.

Uno sguardo alle VARIAZIONI SETTIMANALI sulle principali CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 20 Luglio).

Il bilancio è positivo, con netto incremento del BITCOIN.

Sulla tenuta del minimo del 28 Giugno, dunque, il BITCOIN ha ora “ritestato” la MEDIA MOBILE nera a 120 giorni. Non è escluso però un ritorno su valori più bassi.

La risalita di ETHEREUM è stata meno evidente, con massimo attorno ai 500 dollari e successivo ritracciamento; i MINIMI del periodo passano dai 420 dollari circa.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Promozione Abbonamento Luglio 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...