Ben ritrovati.

Avvertenza: lo scenario dei mercati potrebbe essere influenzato dai “venti di guerra” in Siria sull’iniziativa di Usa, Inghilterra e Francia di lanciare missili su quel territorio; la panoramica che segue non tiene conto di eventuali imprevedibili ripercussioni sull’andamento dei prezzi.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE su tutti gli indici.

L’incremento medio è dell’1,3%; si riprendono gli indici americani, mantengono la tendenza positiva gli europei.

Il Ftse Mib italiano, superando la soglia dei 23000 punti, ha consolidato l’impostazione rialzista; la prossima resistenza si trova i 23400 e i 23600 punti, ed un suo eventuale superamento aprirebbe la strada per il ritorno sui massimi di Gennaio, fatti in prossimità dei 24000 punti.

In ripresa l’EUROSTOXX50, orientato verso i 3500 punti circa.

Il DAX tedesco, in caso di prosecuzione del movimento in corso, potrebbe risalire sui 12800 punti.

Lo “snodo” tra RIALZO e RIBASSO, sul NASDAQ americano, potrebbe passare per i 7200 punti.

Il FTSE 100 inglese, come già segnalato, appare ben impostato al rialzo dopo il minimo del 26 Marzo; il superamento dei 7300 punti darebbe un significativo segnale di continuazione.

Il NIKKEI giapponese, infine, sta cercando di riconquistare la soglia dei 20000 punti.

Vediamo il grafico planetario di Lunedì 16 Aprile 2018.

Sulla CONGIUNZIONE MARTE-SATURNO di due settimane fa in CAPRICORNO, i mercati azionari hanno fatto un MINIMO e sono ripartiti.

MARTE è ora in TRIGONO a VENERE, in SESTILE a GIOVE e in CONGIUNZIONE a PLUTONE (aspetti positivi).

Il SOLE, uscito dalla QUADRATURA con PLUTONE, è intanto nell’orbita della CONGIUNZIONE con URANO, posizionato a 28° dell’ARIETE.

TRIGONO (largo) tra GIOVE e NETTUNO (positivo).

MERCURIO ritorna con moto DIRETTO.

La configurazione appare tendenzialmente favorevole.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Tutte in rialzo, con impennata del PETROLIO.

Su quest’ultimo siamo sui MASSIMI del periodo, in corrispondenza dei MINIMI del 2009-2010.

L’ORO sembra intenzionato ad attaccare i massimi attorno ai 1350 dollari e ad avviare una fase ascendente.

Non vi sono conferme di risveglio, al momento, sull’ARGENTO (ma potrebbero arrivare presto).

Fase di stallo sul cambio EURO-DOLLARO.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Per ricevere la newsletter gratuita cliccare QUI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...