Abbonamento, Analisi e previsioni di Borsa, Astrologia, Astrologia e Borsa, Borsa, Borsa e Astrologia, Borsa e Pianeti, Borsa Trading Investimenti, Borsa Trading Pianeti Astrologia, Cicli planetari, Come guadagnare in Borsa, Come investire e guadagnare in Borsa, Come investire in Borsa, Commenti di Borsa giornalieri, Guadagnare in Borsa, Indici di Borsa, Indici e mercati, Investimenti, Investire in Borsa, Libri di Borsa e Trading, Mercati, Panoramica, Pianeti, Pianeti e Borsa, Previsioni, Previsioni di Borsa, Previsioni di Borsa 2018, Previsioni di Borsa 2018 e Strategie di Trading, Report di Borsa, Reports di Borsa, Trading, Trading 2018, Trading con i Minicicli, Trading e investimento, Trading Ftse Mib, Trading non intraday

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Pianeti e Materie Prime (11-2-2018)

Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE su tutti gli indici.

L’andamento è fortemente negativo, con il NIKKEI addirittura a -8%.

Dopo aver eguagliato i massimi del 2015 due settimane fa attorno ai 24000 punti, il Ftse Mib italiano è sceso rapidamente poco sopra i valori di fine 2017.

Drastico ridimensionamento per l’EUROSTOXX50, atterrato al momento sulla linea dei 3300 punti.

Discesa verticale anche sul DAX tedesco.

Livello interessante raggiunto dal FTSE100 di Londra (potenziale supporto).

Ribasso consistente sul NASDAQ americano, che sembra voler accennare ad una reazione (tutta da confermare).

Ora il NIKKEI giapponese.

Vediamo il grafico planetario di Lunedì 12 Febbraio 2018.

La configurazione pesante esaminata la settimana scorsa ha trovato riscontro nell’andamento discendente dei mercati.

“Terrificante”, in particolar modo, l’effetto del transito del SOLE in ACQUARIO, così come accaduto anche due anni fa, nel 2016.

Può aver pesato inoltre la SEMIQUADRATURA GIOVE-SATURNO, malgrado il positivo SESTILE GIOVE-PLUTONE.

Da non trascurare l’avvenuto passaggio di SATURNO in CAPRICORNO a fine Dicembre (l’effetto di questa combinazione è di “smorzare tutti gli eccessi rialzisti sui mercati”).

Ci troviamo, per concludere, nell’orbita della QUADRATURA SOLE-GIOVE.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME, ancora tutte in calo.


Il PETROLIO, dopo la lunga cavalcata, ha invertito la rotta.

L’ORO non è riuscito a superare i massimi precedenti.

Scende anche l’ARGENTO.

Battuta d’arresto, infine, per l’EURO sul DOLLARO.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

Prova gratuita di 10 giorni

Abbonamento

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...