Panoramica flash settimanale su indici e materie prime (22-10-2017)

Ben ritrovati.

Vediamo la VARIAZIONE SETTIMANALE su tutti gli indici.

Ancora lateralità in Europa, con scatto in avanti invece per lo S&P500 americano (+2%).

Immutato il grafico settimanale sul Ftse Mib italiano.

Sostanzialmente fermo anche l’EUROSTOXX50.

Record ritoccato per il DAX tedesco (13043 punti il 18-10).

In sorprendente ascesa il DOW JONES americano.

Infine il NIKKEI giapponese, praticamente “verticale”.

Vediamo il grafico planetario di Lunedì 23 Ottobre.

Continua l’OPPOSIZIONE SOLE-URANO, mentre si avvicina l’importante CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE.

Da segnalare il passaggio di MARTE dalla VERGINE alla BILANCIA e l’ingresso del SOLE in SCORPIONE.

SATURNO è nell’orbita del TRIGONO con URANO, con MERCURIO in TRIGONO a NETTUNO.

La settimana si preannuncia “cruciale” per via della CONGIUNZIONE SOLE-GIOVE, che contrassegnerà poi il prossimo periodo.

Passiamo alla VARIAZIONE SETTIMANALE sulle MATERIE PRIME.

Notiamo il calo dei METALLI PREZIOSI.

Il PETROLIO ha invece mantenuto le posizioni precedenti.

L’ORO è stato nuovamente respinto dalla soglia dei 1300 dollari.

Il PLATINO staziona sotto la MEDIA MOBILE nera a 120 giorni.

Infine il cambio EURO-DOLLARO, “a cavallo” della MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni.

Buona settimana e alla prossima.

Importante: non utilizzare questo report ai fini del trading; l’utilità della “panoramica” consiste nell’avere una “fotografia” e un’idea generale delle tendenze sui mercati.

 

Autore: Giancarlo Anelli

Ideatore del Trading Astrologico con i MINICICLI, Analista di Borsa, Scrittore e Trainer, studioso delle correlazioni planetarie e delle dinamiche energetiche.

Rispondi