L’INTRADAY e la METAFORA dell’AUTOBUS (report del 17-9-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Il Ftse Mib è sceso anche oggi, terminando a 21802 punti (-0,76%).

I prezzi si sono fermati in prossimità della MEDIA MOBILE a 14 giorni, vale a dire uno dei principali fattori che teniamo in considerazione per valutare la tendenza di BREVE-MEDIO PERIODO.

Una reazione da questi livelli sicuramente ci può stare ma poi chiaramente dipende dall’OTTICA con cui guardiamo il mercato.

In una visione di brevissimo anche un rimbalzo di 200-300 punti potrebbe essere un movimento interessante da cavalcare ma in una prospettiva più lunga conta la scelta di una STRATEGIA, che eviti appunto di “correre dietro al mercato”.

Entrare o permanere in un’OTTICA INTRADAY, lo abbiamo purtroppo scoperto negli anni, impedisce di cogliere i movimenti direzionali più corposi.

Nello stesso tempo, chi rimane imprigionato nell’INTRADAY, abituandosi a range ristretti, spesso non ha nè la forza di lasciar correre i guadagni e nè tantomeno di TAGLIARE le PERDITE.

La SOPRAVVIVENZA del TRADER (ECONOMICA ed EMOTIVA) dipende invece dalla sua capacità di SAPER TAGLIARE le PERDITE.

Si possono fare 9 operazioni positive su 10, ma se la decima va in perdita e non la si chiude in tempo può tranquillamente “rimangiarsi” le altre 9 e tutto il CAPITALE PSICOLOGICO accumulato.

I MOVIMENTI DIREZIONALI, infatti, possono essere a FAVORE ma anche CONTRARI.

Ecco perché bisogna prepararsi ad AGIRE in entrambe le situazioni.

Con i MINICICLI e l’APPLICAZIONE delle STRATEGIE entriamo in una PROSPETTIVA ancora diversa.

Possiamo stabilire in ANTICIPO tutte le CONDIZIONI da dare al mercato (predisponendo appunto TAKE PROFIT e STOP LOSS), con FACOLTA’ di INTERVENIRE, se necessario, anche MANUALMENTE (ciascuno a modo proprio).

In pratica è una MODALITA’ SEMI-AUTOMATICA, adattabile ad OGNI TIPO di OPERATORE.

Oggi, in base alla TABELLA, abbiamo avuto il primo take profit di 300 punti sulla PRIMA QUOTA di TRIS 300.

Il TRADING con i MINICICLI è come un AUTOBUS che fa diverse fermate: qualche passeggero scende ad una fermata, qualcun altro alla fermata successiva, altri ancora attendono magari il CAPOLINEA (il termine naturale dell’ONDA).

Così abbiamo le STRATEGIE più brevi come il TRIS 300 a 5 quote, quelle leggermente più lunghe come il TRIS 500, altre ancora più lunghe come il PILOTA o addirittura l’AUTOMATICO.

Ciò che apparentemente può sembrare una sorta di CAOS, in realtà dipende dalla VOLONTA’ dei SINGOLI PASSEGGERI (o TRADERS in questo caso), di SAPERE dove VOGLIONO ANDARE e QUANDO SCENDERE dall’AUTOBUS.

IL TRAGITTO dei MINICICLI, con le ONDE al RIALZO e al RIBASSO che si susseguono, è in effetti conosciuto con un certo ANTICIPO, e allo stesso modo anche le FERMATE che ci saranno.

Ecco perché è così importanti essere CONSAPEVOLI del VIAGGIO che si sta facendo.

Può capitare che l’AUTISTA, in particolari circostanze, decida di FAR SCENDERE TUTTI, oppure di CAMBIARE TEMPORANEAMENTE PERCORSO, ma nella NORMALITA’ dei FATTI la sua GUIDA sarà NEUTRALE.

Saranno i PASSAGGERI a dover decidere di volta in volta SE e QUANDO PRENDERE L’AUTOBUS, SE e DOVE FERMARSI…

Mandatemi eventualmente vostre impressioni in proposito, se volete…

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Report settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (4-8-2019)*

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è decisamente negativo (-2,7% di media) con il DAX tedesco peggior indice (-4,4%).

Il Ftse Mib ha raggiunto l’obiettivo ribassista compreso tra i 21000 e i 21200 punti citato nelle scorse settimane.

Il DAX è sceso sotto la soglia dei 12000 punti, in corrispondenza ad alcuni minimi precedenti.

Da manuale il massimo del giorno 29 Luglio sul FTSE 100 inglese, esattamente contro la trendline rialzista partita nel 2016.

Importante TEST per un eventuale rimbalzo sul NASDAQ americano in prossimità degli 8000 punti, là dove passa la MEDIA MOBILE a 55 giorni.

Un’occhiata al SUPERINDICE AZIONARIO, che riassume l’andamento generale.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 5 Agosto.

Sulla QUADRATURA SOLE-URANO (aspetto negativo), indicato la settimana scorsa, gli indici azionari sono scesi bruscamente.

Solo adesso si sono manifestati più chiaramente gli effetti delle OPPOSIZIONI SOLE-SATURNO e SOLE-PLUTONE avvenute in Luglio, che hanno portato a dei TOP su questi mercati.

SOLE, MARTE e VENERE si trovano ancora in LEONE, mentre il TRIGONO MARTE-GIOVE, come ipotizzato, ha portato ad una accelerazione in senso ribassista.

Da monitorare il TRIGONO in formazione tra SOLE e GIOVE.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, prevalentemente in ribasso ad eccezione dell’ORO.

Ancora sui MINIMI di periodo il NATURAL GAS americano dopo un tentativo di risalita.

Fase di incertezza sul PETROLIO.

Tentativo di fuga per l’ORO?

Infine le CRIPTOVALUTE, (aggiornate a Venerdì 2 Agosto).

Il BITCOIN è rimasto al di sopra del precedente minimo del 16 Luglio (attorno a 9400 dollari) e sta risalendo.


Più stabile ETHEREUM.

Uno sguardo anche a LITECOIN.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”, allo scopo di dare una visione generale. Per approfondire il discorso sui mercati e l’approccio astrologico-planetario, c’è la possibilità di richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE

Promozione Abbonamento Agosto 2019!

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (28-7-2019)*

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

La prevalenza è positiva dello 0,9%. Miglior indice è il NASDAQ americano, in rialzo del 2,26%.

Il Ftse Mib, dopo il massimo del 16 Luglio a 22202 punti, si trova sotto la MEDIA MOBILE azzurra a 14 giorni; incerta la situazione di breve.

Il DAX tedesco ha rimbalzato dalla soglia dei 12200 punti e si trova a metà tra la continuazione del ribasso e una ulteriore risalita.

Nuovi massimi invece per il NASDAQ americano (8330 punti).

Molto forte anche il trend dell’indice australiano ASX, sui massimi assoluti.

Un’occhiata al SUPERINDICE AZIONARIO, che riassume l’andamento generale.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 29 Luglio.

SOLE, MARTE e VENERE si trovano in LEONE, con MARTE in TRIGONO a GIOVE (aspetto teoricamente positivo, anche se la QUADRATURA di NETTUNO a GIOVE potrebbe cambiarne la polarità).

Con la QUADRATURA SOLE-URANO (aspetto negativo), avremo un TEST sul momento attuale.

Il passaggio del SOLE in LEONE, in ogni caso, è da sempre imprevedibile nei suoi effetti.

Dal 1° Agosto MERCURIO riprende il MOTO DIRETTO.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME.

L’andamento è contrastato, sia per gli “energetici” che per i METALLI.

Sui MINIMI del periodo il NATURAL GAS americano.

L’ORO stenta a prendere velocità, anzi si trova in fase di ritracciamento dopo il massimo del 18 Luglio.

Il cambio EURO-DOLLARO mostra tre minimi allineati: avremo una ripartenza o una rottura al ribasso?

Infine le CRIPTOVALUTE, (aggiornate a Venerdì 26 Luglio).

Il BITCOIN sta viaggiando a cavallo dei 10000 dollari; in chiave rialzista potrebbe essere importante la tenuta dei 9000-9100 dollari.


Da osservare con attenzione anche ETHEREUM, rimbalzato dalla soglia dei 200 dollari ed ora in fase di recupero.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”, allo scopo di dare una visione generale. Per approfondire il discorso sui mercati e l’approccio astrologico-planetario, c’è la possibilità di richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (21-7-2019)*

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

La prevalenza è negativa dello 0,64%. In controtendenza lo SMI svizzero (+1,63%).

Il Ftse Mib (sotto nel grafico settimanale) è dunque tornato indietro, con possibile obiettivo ora attorno ai 21000-21200 punti.

Si allontana ulteriormente dai massimi del 4 Luglio il DAX tedesco, con diversi obiettivi intermedi in caso di continuazione della tendenza ribassista.

Da verificare la tenuta del NASDAQ americano dopo il massimo del 15 Luglio (8258 punti) e il conseguente ritracciamento.

Lo SMI svizzero ha recuperato parte di quanto perso nella settimana precedente, in cui era avvenuto un principio di rottura della TRENDLINE rialzista partita a fine 2018.

Il NIKKEI giapponese è sceso a ritestare la soglia dei 21000 punti, per poi rimbalzare con forza (ma sempre sotto la TRENDLINE discendente nera).

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 22 Luglio.

Le OPPOSIZIONI SOLE-SATURNO e SOLE-PLUTONE, come ipotizzato, hanno favorito una temporanea inversione (da rialzo a ribasso) degli INDICI AZIONARI.

La scarsa omogeneità di andamento tra i vari indici (sopratutto a livello giornaliero) rende difficile identificare una tendenza univoca, anche se l’inversione è evidente e si è realizzata.

Prosegue intanto l’OPPOSIZIONE SOLE-PLUTONE, a cui si aggiunge l’OPPOSIZIONE VENERE-PLUTONE.

Accanto agli aspetti conflittuali, si sta preparando l’ingresso del SOLE in LEONE (da sempre estremamente imprevedibile nei suoi effetti) e il TRIGONO MARTE-GIOVE.

MERCURIO continua il suo moto retrogrado.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, con gli “energetici” in netto calo.

Il PETROLIO, dopo aver incontrato una resistenza attorno ai 60 dollari, ha innescato la retromarcia.

Spicca invece l’ARGENTO, salito di oltre il 6%. Si può osservare uno snodo cruciale di MEDIO-LUNGO PERIODO.

Appare buono il trend del PLATINO in funzione dell’ultima risalita.

Infine le CRIPTOVALUTE, (aggiornate a Venerdì 19 Luglio), tutte in forte ribasso.

Il BITCOIN è sceso fin quasi alla soglia dei 9000 dollari per poi rimbalzare sopra i 10000 dollari; la fase di assestamento non sembra però terminata.

LITECOIN è arrivato fino a 80 dollari per poi tornare a 100.

ETHEREUM sembra aver trovato un buon supporto attorno ai 200 dollari; pericolosa una sua eventuale rottura.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”, allo scopo di dare una visione generale. Per approfondire il discorso sui mercati e l’approccio astrologico-planetario, c’è la possibilità di richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (14-7-2019)*

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è piuttosto contrastato, con diverse differenze di segno; spicca in senso positivo il Dow Jones (+1,52%) mentre scendono di circa il 2% il Dax tedesco e lo SMI svizzero.

Il Ftse Mib ha ulteriormente ritoccato il massimo annuale a 22183 punti (sotto nel grafico settimanale).

Si allontana invece dai massimi del 4 Luglio (12630 punti) il DAX tedesco, con cinque sedute negative consecutive.

Nuovi massimi storici per il NASDAQ americano (8244 punti).

In ribasso lo SMI svizzero dopo il massimo del 3 Luglio a 10073 punti; si nota un principio di rottura della TRENDLINE rialzista partita a fine 2018.

In ultimo il NIKKEI giapponese, ancora alla prese con una possibile RESISTENZA.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 15 Luglio.

I SESTILI SATURNO-NETTUNO e NETTUNO-PLUTONE, come già ripreso, hanno sostenuto la salita degli indici azionari nell’ultimo mese.

Ci troviamo ora nell’orbita dell’OPPOSIZIONE SOLE-SATURNO e SOLE-PLUTONE (quest’ultima al grado il 14-7), aspetti teoricamente negativi o frenanti.

Ancora positivo il TRIGONO SOLE-NETTUNO, mentre si è allentato il SESTILE VENERE-URANO.

Prosegue intanto la QUADRATURA di MARTE e MERCURIO (diventato Retrogrado) a URANO in TORO (aspetti conflittuali).

Una certa attesa per la CONGIUNZIONE della LUNA a SATURNO e PLUTONE di Martedì 16 Luglio, in OPPOSIZIONE a VENERE e SOLE in CANCRO.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, tutte in rialzo.

Il PETROLIO, superato il citato “snodo” attorno ai 58 dollari, ha proseguito nella salita (+4,68%).

L’ORO sembra voler riprendere la marcia rialzista dopo il pullback della settimana scorsa.

Un’occhiata al SUPERINDICE delle MATERIE PRIME, che ci dà un’idea dell’andamento generale.

Infine le CRIPTOVALUTE, (aggiornate a Venerdì 12 Luglio).

La prevalenza è negativa con la sola eccezione di BITCOIN, respinto comunque dal “muro” dei 13000 dollari.

LITECOIN è tornato effettivamente attorno ai 100 dollari come ipotizzato.

Uno sguardo anche a ETHEREUM, sceso dal massimo del 26 Giugno a 339 ed ora appoggiato sulla MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni; possibile obiettivo a 220-230 dollari in caso di mancato rimbalzo.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”, allo scopo di dare una visione generale. Per approfondire il discorso sui mercati e l’approccio astrologico-planetario, c’è la possibilità di richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (7-7-2019)*

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’incremento medio è di quasi il 2%; svetta su tutti il Ftse Mib italiano (+3,54%).

Il nostro indice ha eguagliato e leggermente superato il massimo di Aprile (sotto nel grafico settimanale).

Nuovo massimo annuale sul DAX tedesco (12630 punti il 4 Luglio), a due mesi di distanza da quello precedente di inizio Maggio.

Discorso analogo per il NASDAQ americano (8170 punti il 3 Luglio).

Da seguire con attenzione l’evoluzione del FTSE 100 di Londra, arrivato alla soglia dei 7600 punti.

Sorvegliato speciale il NIKKEI giapponese, alla prese con una possibile RESISTENZA.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 8 Luglio.

I SESTILI SATURNO-NETTUNO e NETTUNO-PLUTONE hanno sostenuto la salita degli indici azionari nell’ultimo mese.

Nel corso della settimana avremo l’OPPOSIZIONE SOLE-SATURNO (al grado il 9 Luglio) e poi l’OPPOSIZIONE SOLE-PLUTONE (aspetti teoricamente negativi), che ci potranno rivelare la vera consistenza di questo rialzo. 

Positivo il TRIGONO SOLE-NETTUNO e il SESTILE VENERE-URANO.

Completano il quadro la CONGIUNZIONE MERCURIO-MARTE in LEONE al QUADRATO di URANO in TORO e la QUADRATURA GIOVE-NETTUNO (aspetti conflittuali).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, tutte in ribasso ad eccezione del NATURAL GAS.

Snodo cruciale sul PETROLIO attorno ai 58 dollari.

L’ORO sta procedendo ad un pull-back.

In cerca di direzionalità il cambio EURO-DOLLARO.

Infine le CRIPTOVALUTE, (aggiornate a Venerdì 5 Luglio).

L’andamento è negativo dopo i rialzi delle settimane precedenti.

Sta aumentando la volatilità sul BITCOIN.

Non è escluso un possibile ritorno a 100 dollari per LITECOIN.

Un’occhiata anche a BITCOIN CASH.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”, allo scopo di dare una visione generale. Per approfondire il discorso sui mercati e l’approccio astrologico-planetario, c’è la possibilità di richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (30-6-2019)*

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è contrastato e moderatamente negativo. Non si registrano grosse variazioni percentuali.

Il Ftse Mib, raggiunto l’importante obiettivo a 21500 punti, si trova ad uno snodo tra rialzo e ribasso.

Il DAX tedesco ha praticamente eguagliato il massimo del 3 Maggio, fatto a 12413 punti.

Quarto potenziale massimo allineato per il DOW JONES americano.

Molto più discendente l’evoluzione dell’indice spagnolo IBEX 35 negli ultimi due anni.

Uno sguardo al NIKKEI giapponese, di poco sopra la soglia dei 21000 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 1° Luglio.

Sulle opposizioni MARTE-SATURNO e MARTE-PLUTONE dell’altra settimana i mercati azionari hanno fatto dei MASSIMI.

Terminato il TRIGONO MARTE-NETTUNO, che aveva favorito quella specifica fase di rialzo, la situazione planetaria, nonostante il buon SESTILE SATURNO-NETTUNO, rimane piuttosto ingarbugliata, con la QUADRATURA GIOVE-NETTUNO e la prossima QUADRATURA tra MARTE (che entrerà in LEONE) e URANO a 6° del TORO.

MERCURIO, che sta precedendo MARTE, è già in QUADRATURA a URANO.

VENERE entrerà nel segno del CANCRO.

Un aspetto interessante potrebbe essere l’OPPOSIZIONE di SATURNO (in Capricorno) al NODO LUNARE NORD in Cancro, spesso foriero di movimenti repentini.

Anche il SOLE entrerà nell’orbita dell’OPPOSIZIONE con SATURNO e poi con PLUTONE.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, che mostrano tutte una prevalenza positiva.

Buono il recupero del NATURAL GAS, mentre tra i METALLI si distingue il PLATINO.

Il PETROLIO ha toccato la MEDIA MOBILE a 55 giorni ed è tornato leggermente indietro.

Significativo il movimento del PLATINO.

Pausa di riflessione sul cambio EURO-DOLLARO dopo gli ultimi rialzi.

Infine le CRIPTOVALUTE, (aggiornate a Venerdì 28 Giugno).

L’andamento non è uniforme, con il BITCOIN che raggiunge nuove vette annuali e LITECOIN che invece segna il passo.

Toccati in ogni caso i 13000 dollari su BITCOIN.

Ora il grafico di LITECOIN.



Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

* Questa è una panoramica “orientativa”, allo scopo di dare una visione generale. Per approfondire il discorso sui mercati e l’approccio astrologico-planetario, c’è la possibilità di richiedere una PROVA GRATUITA di 10 giorni ai REPORT GIORNALIERI e alle STRATEGIE OPERATIVE su MIB, DAX ed EUROSTOXX50 (valida anche per chi è già stato iscritto al sito e vuole conoscere le novità e le prospettive di MEDIO PERIODO).

Home

Newsletter

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI