Panoramica settimanale sui mercati con analisi del quadro astrologico (10-3-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

La prevalenza è negativa (-1,5% di MEDIA), con gli indici americani in difficoltà; ancora più marcata la discesa dell’indice cinese (-4,52%). In controtendenza il BOVESPA brasiliano.

Il Ftse Mib italiano (20484 punti) ha toccato velocemente i 21000 punti nella giornata di Giovedì ed è tornato indietro, appoggiandosi al momento sulla MEDIA MOBILE a 14 giorni.

Battuta d’arresto anche per il DAX tedesco, che ha raggiunto un massimo il 6 Marzo attorno agli 11600 punti, sugli stessi livelli del massimo del 7 Novembre, a quattro mesi esatti di distanza.

Stabile il FTSE 100 inglese.

Il NASDAQ americano si è fermato temporaneamente contro la resistenza dei 7600 punti.

Il NIKKEI è tornato sulla soglia dei 21000 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 11 Marzo.

Sulla CONGIUNZIONE SOLE-NETTUNO in PESCI i mercati azionari hanno temporaneamente interrotto la corsa rialzista.

Un altro elemento che può aver influito è la RETROGRADAZIONE di MERCURIO.

L’impostazione di fondo sembrerebbe ancora positiva, con la prosecuzione del SESTILE SOLE-MARTE, il SESTILE MARTE-NETTUNO e il TRIGONO MARTE-SATURNO.

Abbiamo però il contemporaneo aspetto “frenante” della QUADRATURA SOLE-GIOVE, di cui andranno valutati gli effetti.

Da segnalare l’avvenuto reingresso di URANO nel segno del TORO (transito che durerà sette anni).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME.

ORO e ARGENTO mantengono le posizioni mentre si indebolisce il PLATINO.

Il PETROLIO è arrivato nei pressi della MEDIA MOBILE a 120 giorni e sta lateralizzando.

L’ORO, fallito il superamento dei 1350 dollari, è tornato indietro.

Infine le CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 8-3).

Da notare il balzo di LITECOIN (+21%), già tenuto in osservazione.

Il BITCOIN si sta avvicinando nuovamente alla soglia dei 4000 dollari, da cui era stato respinto.

LITECOIN ha invece superato brillantemente la RESISTENZA dei 50 dollari, mostrando maggiore forza.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (10-3-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

La prevalenza è negativa (-1,5% di MEDIA), con gli indici americani in difficoltà; ancora più marcata la discesa dell’indice cinese (-4,52%). In controtendenza il BOVESPA brasiliano.

Il Ftse Mib italiano (20484 punti) ha toccato velocemente i 21000 punti nella giornata di Giovedì ed è tornato indietro, appoggiandosi al momento sulla MEDIA MOBILE a 14 giorni.

Battuta d’arresto anche per il DAX tedesco, che ha raggiunto un massimo il 6 Marzo attorno agli 11600 punti, sugli stessi livelli del massimo del 7 Novembre, a quattro mesi esatti di distanza.

Stabile il FTSE 100 inglese.

Il NASDAQ americano si è fermato temporaneamente contro la resistenza dei 7600 punti.

Il NIKKEI è tornato sulla soglia dei 21000 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 11 Marzo.

Sulla CONGIUNZIONE SOLE-NETTUNO in PESCI i mercati azionari hanno temporaneamente interrotto la corsa rialzista.

Un altro elemento che può aver influito è la RETROGRADAZIONE di MERCURIO.

L’impostazione di fondo sembrerebbe ancora positiva, con la prosecuzione del SESTILE SOLE-MARTE, il SESTILE MARTE-NETTUNO e il TRIGONO MARTE-SATURNO.

Abbiamo però il contemporaneo aspetto “frenante” della QUADRATURA SOLE-GIOVE, di cui andranno valutati gli effetti.

Da segnalare l’avvenuto reingresso di URANO nel segno del TORO (transito che durerà sette anni).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME.

ORO e ARGENTO mantengono le posizioni mentre si indebolisce il PLATINO.

Il PETROLIO è arrivato nei pressi della MEDIA MOBILE a 120 giorni e sta lateralizzando.

L’ORO, fallito il superamento dei 1350 dollari, è tornato indietro.

Infine le CRIPTOVALUTE (aggiornate a Venerdì 8-3).

Da notare il balzo di LITECOIN (+21%), già tenuto in osservazione.

Il BITCOIN si sta avvicinando nuovamente alla soglia dei 4000 dollari, da cui era stato respinto.

LITECOIN ha invece superato brillantemente la RESISTENZA dei 50 dollari, mostrando maggiore forza.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa e quadro astrologico (3-3-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è prevalentemente positivo ma con qualche eccezione. Il peggiore è il BOVESPA (-3,35%), il migliore il FTSE MIB italiano (+2,13%).

Il nostro indice, dopo aver raggiunto l’obiettivo dei 20300-20500 punti (citato già due mesi fa), è riuscito ad andare oltre, entrando in una zona di particolare interesse (vedi cerchiolino bianco).

Il DAX tedesco, come ipotizzato nel report precedente, si è avvicinato agli 11800 punti e potrebbe arrivare anche a 12000 punti circa in caso di continuazione.

Debole il FTSE 100 inglese, al momento sulla soglia dei 7100 punti (possibile supporto).

Non si ferma il NASDAQ americano (7595 punti).

Lo SMI svizzero sembra voler ritornare sui MASSIMI assoluti di 12 anni fa attorno ai 9600 punti, ritestati anche nel 2015 e 2017.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 4 Marzo.

L’analisi della settimana scorsa si è rivelata attinente all’andamento seguito dai mercati azionari (prevalenza positiva, con qualche indizio contrastante).

Prosegue dunque l’ottimo SESTILE SOLE-MARTE, mentre GIOVE è praticamente uscito dalla QUADRATURA con NETTUNO.

MARTE sta entrando in SESTILE a NETTUNO e in TRIGONO a SATURNO in CAPRICORNO (positivi).

Si avvicina intanto l’importante CONGIUNZIONE SATURNO-PLUTONE.

Alcune note frenanti riguardano la QUADRATURA VENERE-URANO e la “coda” della QUADRATURA MERCURIO-GIOVE (in esaurimento).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME.

Sale il NATURAL GAS e scende il PETROLIO. Calano anche ORO e ARGENTO.

Il NATURAL GAS ha toccato la parte bassa del RANGE degli ultimi due anni (attorno a 2,60) e sta rimbalzando.

L’ORO ha “sentito” la RESISTENZA dei 1350 dollari ed è tornato indietro.

Brusca retromarcia anche sull’ARGENTO.

Infine le CRIPTOVALUTE, tendenzialmente NEGATIVE (aggiornate a Venerdì 1-3).

Il BITCOIN, dopo aver ripreso temporaneamente quota 4000 dollari, ha immediatamente ritracciato, atterrando sulla MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni.

Anche LITECOIN sta lottando per superare la RESISTENZA dei 50 dollari…

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (3-3-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è prevalentemente positivo ma con qualche eccezione. Il peggiore è il BOVESPA (-3,35%), il migliore il FTSE MIB italiano (+2,13%).

Il nostro indice, dopo aver raggiunto l’obiettivo dei 20300-20500 punti (citato già due mesi fa), è riuscito ad andare oltre, entrando in una zona di particolare interesse (vedi cerchiolino bianco).

Il DAX tedesco, come ipotizzato nel report precedente, si è avvicinato agli 11800 punti e potrebbe arrivare anche a 12000 punti circa in caso di continuazione.

Debole il FTSE 100 inglese, al momento sulla soglia dei 7100 punti (possibile supporto).

Non si ferma il NASDAQ americano (7595 punti).

Lo SMI svizzero sembra voler ritornare sui MASSIMI assoluti di 12 anni fa attorno ai 9600 punti, ritestati anche nel 2015 e 2017.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 4 Marzo.

L’analisi della settimana scorsa si è rivelata attinente all’andamento seguito dai mercati azionari (prevalenza positiva, con qualche indizio contrastante).

Prosegue dunque l’ottimo SESTILE SOLE-MARTE, mentre GIOVE è praticamente uscito dalla QUADRATURA con NETTUNO.

MARTE sta entrando in SESTILE a NETTUNO e in TRIGONO a SATURNO in CAPRICORNO (positivi).

Si avvicina intanto l’importante CONGIUNZIONE SATURNO-PLUTONE.

Alcune note frenanti riguardano la QUADRATURA VENERE-URANO e la “coda” della QUADRATURA MERCURIO-GIOVE (in esaurimento).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME.

Sale il NATURAL GAS e scende il PETROLIO. Calano anche ORO e ARGENTO.

Il NATURAL GAS ha toccato la parte bassa del RANGE degli ultimi due anni (attorno a 2,60) e sta rimbalzando.

L’ORO ha “sentito” la RESISTENZA dei 1350 dollari ed è tornato indietro.

Brusca retromarcia anche sull’ARGENTO.

Infine le CRIPTOVALUTE, tendenzialmente NEGATIVE (aggiornate a Venerdì 1-3).

Il BITCOIN, dopo aver ripreso temporaneamente quota 4000 dollari, ha immediatamente ritracciato, atterrando sulla MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni.

Anche LITECOIN sta lottando per superare la RESISTENZA dei 50 dollari…

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

La “consapevolezza del peso” (tratto dal COMMENTO del 20-2-2019 riservato agli abbonati)

#Trading #Borsa #FtseMib #Metodo #Minicicli

Questo sotto è un commento dimostrativo in differita (nei commenti giornalieri si fa il punto sull’andamento del mercato e sull’applicazione delle STRATEGIE di TRADING ASTROLOGICO). Per iscriversi/abbonarsi al sito (o per richiedere la prova gratuita di 10 giorni) consultare le apposite pagine.

Ben ritrovati.

Il Ftse Mib ha chiuso a 20304 punti, a + 0,38%; rimane valido l’obiettivo compreso tra i 20450 e i 20550 punti.

Più netta la salita del DAX tedesco, che ha concluso a +0,82%, a 11402 punti.

……………

Ricordo che il TEMPO di PERMANENZA sul mercato con i FUTURES, all’interno della stessa operazione, è bene che non superi le 8-10 sedute, ed in particolar modo se si va in SVANTAGGIO.

Con i CFD forse si può resistere un po’ di più ma certo non si può andare ad oltranza.

Ripeto: i FUTURES non sono strumenti di MEDIO PERIODO ma essenzialmente di BREVE.

In merito all’APPLICAZIONE delle nostre strategie, se si è in POSIZIONE con il solo PILOTA, ovviamente, il PESO è minore ma se si entra anche con il BIS, bisogna poterlo chiudere alla prima occasione favorevole (questo si poteva fare, ad esempio, Venerdì mattina quando il FUTURE era sceso sotto i 19800 punti).

A maggior ragione qualora si entrasse con un TERZO CONTRATTO (in questo caso il tempo di permanenza non dovrebbe superare i 2-3 giorni).

Ciascuno di voi, deve poter sviluppare la “CONSAPEVOLEZZA del PESO” di ogni CONTRATTO (parlo del MINI FTSE MIB per aiutarvi nella comprensione).

In commenti precedenti ho spiegato nel dettaglio queste DINAMICHE…

Cerco di riepilogare brevemente.

Un MINI può essere paragonato a 10 Kg, due MINI a 20 Kg, tre MINI a 30 Kg.

Con uno ZAINO da 10 Kg sulle spalle posso camminare più a lungo, meglio se il sentiero è in discesa o in pianura; mi stancherò di più in salita (nella metafora quando il mercato mi va contro).

Se porto 20 Kg sulle spalle potrò fare meno strada e con più fatica, quindi alla prima buona occasione dovrò scaricare il peso in eccesso.

Allo stesso modo, con 30 Kg di peso la resistenza sarà piuttosto breve e avrò meno agilità.

Spero di aver reso l’idea…

Vi è una “EQUIVALENZA ENERGETICA” tra il PESO in KG e il PESO di ogni singolo STRUMENTO OPERATIVO (ecco perché serve sufficiente FORZA FISICA e PSICOLOGICA).

Cosa succede se rimango per tanto tempo con 20 o 30 Kg sulle spalle (nello specifico con 2 o 3 MINI aperti)?

Semplicemente perderò gradatamente la mia CAPACITA’ DECISIONALE e non riuscirò più ad AGIRE.

Non tagliando le perdite, dunque, e con un peso eccessivo, il RISCHIO è di NON USCIRE più dal MERCATO.

Il problema diventa più grave quando è in corso un TREND definito e ci si è posizionati dalla parte sbagliata…

In generale, come detto sopra, è FONDAMENTALE che ogni SINGOLO OPERATORE abbia la “CONSAPEVOLEZZA del PESO” di ogni STRUMENTO e della sua sopportabilità nel TEMPO, al fine di MINIMIZZARE la PERDITA di ENERGIA PERSONALE.

Stesso discorso, naturalmente, riguardo all’OSSERVAZIONE delle QUOTAZIONI, che può essere LOGORANTE tanto quanto (e a volte anche di più) l’entità e la lunghezza del POSIZIONAMENTO.

Per RECUPERARE ENERGIA allora, è bene TENERE PRESENTI questi CONCETTI CHIAVE.

Si deve entrare sul MERCATO solo quando si è acquisito un SENSO di SERENITA’, di FIDUCIA e di FORZA.

La “PAUSA OPERATIVA” serve appunto rientrare in uno STATO di NEUTRALITA’, di ATTENZIONE, di POTENZIALITA’ da COGLIERE.

Alla prossima…

Prova gratuita di 10 giorni

Per qualsiasi richiesta, approfondimento, spiegazione:
Giancarlo Anelli  – Cellulare 329 5456607 – email giancarloanelli@libero.it

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (24-2-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è moderatamente positivo, con il solo FTSE 100 in leggero ribasso.

Il Ftse Mib italiano ha mantenuto le posizioni raggiunte il Venerdì precedente e si trova in prossimità della MEDIA MOBILE a 200 giorni (possibile resistenza).

Da osservare con attenzione il DAX tedesco, che sta tentando l’allungo verso gli 11800 punti (da verificare nelle prossime settimane).

E’ tornato leggermente indietro il FTSE 100 inglese dopo  il massimo del 15 Febbraio a 7240 punti.

Non si ferma il NASDAQ americano, sui massimi dell’anno.

Il NIKKEI giapponese è salito sopra la soglia dei 21000 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 25 Febbraio.

Notiamo un MIX di aspetti planetari abbastanza variegato.

Il SOLE, in PESCI, prosegue nel SESTILE con MARTE in TORO, mentre abbiamo la TRIPLA CONGIUNZIONE in CAPRICORNO tra VENERE, PLUTONE e SATURNO.

Ottimo il SESTILE SATURNO-NETTUNO con MERCURIO però in QUADRATURA a GIOVE.

La prevalenza appare positiva ma con alcune note contrastanti (SEMIQUADRATURA SOLE-SATURNO e SESQUIQUADRATURA MARTE-GIOVE).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, tutte in rialzo.

Spiccano le performances di PLATINO e RAME.

Il PETROLIO si dirige verso l’obiettivo dei 60 dollari indicato qualche settimana fa.

Sotto il balzo del PLATINO.

Infine le CRIPTOVALUTE, in deciso progresso (aggiornate a Venerdì 22-2).

Cenni di risveglio dunque sul BITCOIN, che deve però ancora superare la soglia dei 4000 dollari.

Dal minimo di metà Dicembre attorno a 25 dollari, intanto, LITECOIN ha già raddoppiato il suo valore.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (24-2-2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è moderatamente positivo, con il solo FTSE 100 in leggero ribasso.

Il Ftse Mib italiano ha mantenuto le posizioni raggiunte il Venerdì precedente e si trova in prossimità della MEDIA MOBILE a 200 giorni (possibile resistenza).

Da osservare con attenzione il DAX tedesco, che sta tentando l’allungo verso gli 11800 punti (da verificare nelle prossime settimane).

E’ tornato leggermente indietro il FTSE 100 inglese dopo  il massimo del 15 Febbraio a 7240 punti.

Non si ferma il NASDAQ americano, sui massimi dell’anno.

Il NIKKEI giapponese è salito sopra la soglia dei 21000 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 25 Febbraio.

Notiamo un MIX di aspetti planetari abbastanza variegato.

Il SOLE, in PESCI, prosegue nel SESTILE con MARTE in TORO, mentre abbiamo la TRIPLA CONGIUNZIONE in CAPRICORNO tra VENERE, PLUTONE e SATURNO.

Ottimo il SESTILE SATURNO-NETTUNO con MERCURIO però in QUADRATURA a GIOVE.

La prevalenza appare positiva ma con alcune note contrastanti (SEMIQUADRATURA SOLE-SATURNO e SESQUIQUADRATURA MARTE-GIOVE).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME, tutte in rialzo.

Spiccano le performances di PLATINO e RAME.

Il PETROLIO si dirige verso l’obiettivo dei 60 dollari indicato qualche settimana fa.

Sotto il balzo del PLATINO.

Infine le CRIPTOVALUTE, in deciso progresso (aggiornate a Venerdì 22-2).

Cenni di risveglio dunque sul BITCOIN, che deve però ancora superare la soglia dei 4000 dollari.

Dal minimo di metà Dicembre attorno a 25 dollari, intanto, LITECOIN ha già raddoppiato il suo valore.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI

 

LUNA in PESCI (tratto dal COMMENTO del 6-2-2019 riservato agli abbonati)

#Trading #Borsa #FtseMib #Metodo #Minicicli

Questo sotto è un commento dimostrativo in differita (nei commenti giornalieri si fa il punto sull’andamento del mercato e sull’applicazione delle STRATEGIE di TRADING ASTROLOGICO). Per iscriversi/abbonarsi al sito (o per richiedere la prova gratuita di 10 giorni) consultare le apposite pagine.

Ben ritrovati.

Dopo lo slancio di ieri, gli indici europei hanno tirato il fiato, terminando in leggero ribasso.

Il Ftse Mib italiano, invece, che ieri era salito meno degli altri, oggi ha recuperato il terreno perduto, chiudendo a +0,82%, a 19996 punti.

E’ incoraggiante, in ogni caso, che i mercati si siano mossi nel senso dell’ONDA al RIALZO dei MINICICLI, che da domani è già in “AREA INVERSIONE”.

Oggi si è fatto un tentativo di ANTICIPARE l’INVERSIONE al RIBASSO a 19830 e a 19950 punti.

Un’occhiata al grafico del nostro indice.

Al MINIMO del 1° Febbraio a 19577 punti (proprio in coincidenza della media mobile a 14 giorni), è seguito un ottimo rimbalzo ed ora l’obiettivo dei 20000-20100 punti (citato nelle scorse settimane) è praticamente raggiunto (o quasi).

Esaminiamo la parte planetaria.

Come già accennato nel REPORT SETTIMANALE, abbiamo una concomitanza di ASPETTI POSITIVI e NEGATIVI.

Diciamo intanto che la TRIPLA CONGIUNZIONE SOLE-LUNA-MERCURIO in ACQUARIO ha favorito il buon andamento del mercato nella giornata di Lunedì (e in parte oggi sul mercato italiano).

La LUNA transita adesso in PESCI e domani sarà in CONGIUNZIONE a NETTUNO, il quale si trova in SESTILE a SATURNO (positivo) ma in QUADRATURA a GIOVE (negativo).

Venerdì avremo invece il passaggio della LUNA in ARIETE, in QUADRATURA a VENERE in Capricorno (tendenzialmente negativo).

Di fondo però inizia ad agire l’importante SESTILE SOLE-GIOVE (positivo), nonostante la QUADRATURA di MARTE in ARIETE a PLUTONE in CAPRICORNO (negativa).

Sintetizzando, è giustificato che il TREND sia prevalentemente RIALZISTA ma non sono esclusi dei movimenti contrari in alcuni giorni specifici.

L’ideale, da parte nostra, è che si verifichino sufficienti oscillazioni per permettere una maggiore “mobilità”.

Alla prossima…

Prova gratuita di 10 giorni

Per qualsiasi richiesta, approfondimento, spiegazione:
Giancarlo Anelli  – Cellulare 329 5456607 – email giancarloanelli@libero.it

Lo schema del TRIS 300 (tratto dal COMMENTO del 4-2-2019 riservato agli abbonati)

#Trading #Borsa #FtseMib #Metodo #Minicicli

Questo sotto è un commento dimostrativo in differita (nei commenti giornalieri si fa il punto sull’andamento del mercato e sull’applicazione delle STRATEGIE di TRADING ASTROLOGICO). Per iscriversi/abbonarsi al sito (o per richiedere la prova gratuita di 10 giorni) consultare le apposite pagine.

Ben ritrovati.

Con un colpo di coda nel finale il Ftse Mib ha terminato in territorio positivo, a +0,15% (19606 punti).

Vi è stata l’occasione per RIPOSIZIONARSI al RIALZO (in direzione d’ONDA) attorno ai 19500-19550 punti di FUTURE, sui valori dell’AUTOMATICO del giorno 24 Gennaio.

In pratica si riparte da zero…

In merito al TRIS, terrei la FORMULA del TRIS 300 anziché del TRIS 500.

In cosa consiste?

Semplicissimo: la 1° quota prende PROFITTO dopo 300 punti (quindi a 19850 punti) e la seconda quota prende PROFITTO dopo 600 punti (quindi eventualmente a 20150 punti).

La terza quota entrerebbe 300 punti meglio del primo ingresso, esattamente a 19250 punti.

Per l’APPLICAZIONE del TRIS è meglio impostare i prezzi già in partenza, facendoli lavorare “IN AUTOMATICO”.

Lo STOP LOSS (da non inserire subito) si può già fissare a 750 punti dall’ingresso (cioè 18800 punti).

Questo dunque il TRIS 300, che potrebbe anche prevedere una quarta quota con ingresso (sempre LONG in questo caso) a 18950 punti (vale a dire 600 punti sotto il prezzo di ingresso.

Ricapitolando lo SCHEMA del TRIS 300:

1° QUOTA: LONG da 19550 (TAKE PROFIT a 19850)

2° QUOTA: LONG da 19550 (TAKE PROFIT a 20150)

3° QUOTA: LONG da 19250 (TAKE PROFIT a 19550)

4° QUOTA (eventuale): LONG da 18950 (TAKE PROFIT a 19250)

STOP LOSS per tutte le QUOTE a 18800 (750 punti sotto il primo ingresso).

Ogni quota si intende da 1/3 di MINI (ma ciascuno può personalizzare a piacere la propria strategia).

Un’occhiata al grafico del Ftse Mib.

Il nostro indice si è fermato esattamente sulla MEDIA MOBILE azzurra a 14 giorni.

Ci troviamo, di conseguenza, ad un BIVIO.

In caso di rimbalzo appare probabile il ritorno a 19800-19900 punti, mentre al ribasso il primo obiettivo potrebbe essere attorno ai 19250-19350 punti (toccati in intraday Venerdì).

Stiamo a vedere.

Alla prossima.

Prova gratuita di 10 giorni

Per qualsiasi richiesta, approfondimento, spiegazione:
Giancarlo Anelli  – Cellulare 329 5456607 – email giancarloanelli@libero.it

Panoramica settimanale su Indici di Borsa, Materie prime e Criptovalute (17 Febbraio 2019)

#Borsa #Mercati #Indici #Previsioni #Pianeti #FtseMib #Criptovalute

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’andamento è nettamente positivo, con una MEDIA superiore al +2,5%.

Il Ftse Mib italiano è risultato il migliore, con un incremento del 4,44%. Raggiunto l’obiettivo indicato da tempo a 20200-20300 punti (in prossimità dei MINIMI di Agosto 2018).

Il DAX tedesco ha rimbalzato dalla MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni, ritornando sui massimi precedenti.

Prosegue il TREND rialzista per il NASDAQ americano (+20% dal minimo di fine 2018 e nuovi massimi annuali).

Da verificare l’evoluzione del NIKKEI, ancora a cavallo dei 21000 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 18 Febbraio.

Il SESTILE SOLE-GIOVE, unitamente al SESTILE SOLE-URANO e alla CONGIUNZIONE MARTE-URANO, hanno favorito il movimento rialzista dei mercati azionari.

Prosegue il SESTILE SATURNO-NETTUNO, mentre si allenta ulteriormente la QUADRATURA GIOVE-NETTUNO.

VENERE è in CONGIUNZIONE a SATURNO.

Il SOLE intanto si appresta ad entrare in PESCI (19-2), mentre MARTE è appena entrato in TORO e può fungere da importante SET-UP di periodo (un SET-UP può corrispondere ad un MINIMO, ad un MASSIMO, ad una INVERSIONE o ad una ACCELERAZIONE).

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME.

Ottimo spunto al RIALZO del PETROLIO, con i METALLI sostanzialmente stabili.

Il PETROLIO sembra viaggiare verso l’obiettivo dei 60 dollari indicato qualche settimana fa.

Piuttosto debole invece l’EURO rispetto al DOLLARO.

Infine le CRIPTOVALUTE, abbastanza contrastate (aggiornate a Venerdì 15-2).

Ancora fermo il BITCOIN.

Mantiene le posizioni LITECOIN dopo il balzo della settimana scorsa (+36%).

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli

Home

Prova gratuita di 10 giorni

Risultati MINICICLI