Panoramica settimanale su indici di Borsa, Materie Prime e Criptovalute (17-3-2019)

Proseguirà il trend rialzista dei mercati?

Ben ritrovati.

Vediamo la  VARIAZIONE SETTIMANALE sugli INDICI di BORSA.

L’incremento medio è del 2,4%; spiccano il BOVESPA (+4%), il NASDAQ (+3,8%) e l’EUROSTOXX50 (+3,1%).

Il Ftse Mib italiano (21045 punti) ha rimbalzato dalla MEDIA MOBILE a 14 giorni (citata nel precedente REPORT) superando il massimo del 6 Marzo.

Nuovo massimo annuale anche per il DAX tedesco, che appare diretto verso gli 11800 punti.

Si è ripreso il FTSE 100 inglese.

Il NASDAQ americano ha accelerato al rialzo, con prossimo potenziale obiettivo attorno ai 7800 punti.

Il BOVESPA brasiliano è un passo dalla fatidica soglia dei 100000 punti.

Vediamo il grafico astrologico di Lunedì 18 Marzo.

La prevalenza di aspetti planetari positivi ha favorito la continuazione del trend rialzista in corso sui mercati azionari.

Mentre si allentano i SESTILI SOLE-MARTE e SOLE-SATURNO, MERCURIO è ora in CONGIUNZIONE a NETTUNO e in SESTILE a SATURNO (positivi).

Abbiamo inoltre il TRIGONO tra MARTE in TORO e SATURNO in CAPRICORNO.

Le noti dissonanti vengono dalla QUADRATURA SOLE-GIOVE e dalla QUADRATURA VENERE-MARTE.

Ora la VARIAZIONE sulle MATERIE PRIME.

Netto recupero sul PETROLIO, con ORO e ARGENTO pressoché stabili.

Il PETROLIO ha raggiunto la MEDIA MOBILE nera a 120 giorni.

Nessuna novità sull’ORO.

Infine le CRIPTOVALUTE, in moderato rialzo (aggiornate a Venerdì 15-3).

Il BITCOIN sta cercando di superare la resistenza dei 4000 dollari.

LITECOIN (molto attivo nelle scorse settimane) mantiene le posizioni e incrementa leggermente.

Buona settimana e alla prossima.
Giancarlo Anelli
Prova gratuita

 

Autore: Giancarlo Anelli

Ideatore del Trading Astrologico con i MINICICLI, Analista di Borsa, Scrittore e Trainer, studioso delle correlazioni planetarie e delle dinamiche energetiche.

Rispondi